/ Sport

Che tempo fa

Cerca nel web

Sport | 07 gennaio 2020, 07:00

Varesina, il segreto è nelle fondamenta: «Impegno, formazione e divertimento per continuare ad essere un'eccellenza del territorio»

L'Inter e le affiliate, le linee guida di comportamento per allenatori, bambini e genitori, i progetti nelle scuole e per i più piccoli, i sogni da realizzare: il responsabile dell'attività di base Cosimo Bufano traccia un bilancio della prima parte di stagione in casa rossoblù

Varesina, il segreto è nelle fondamenta: «Impegno, formazione e divertimento per continuare ad essere un'eccellenza del territorio»

La Varesina prosegue il suo tenace lavoro sulle fondamenta, cuore e motore del club. Per guidare le operazioni, quest’estate è stato chiamato Cosimo Bufano (nella foto qui sotto), a cui è stata affidata l’attività di base dei rossoblù: insieme a lui abbiamo fatto un bilancio di quanto fatto nella prima parte di stagione, che ci proietta nella seconda fase, idealmente al via da oggi con la ripresa piena delle attività.

LA PREMESSA

«Ho avuto l’opportunità di entrare in uno staff di qualità indiscussa, a cui sto cercando di portare il mio contributo professionale con un obiettivo chiaro: far sì che la Varesina possa continuare a rappresentare un’eccellenza per il territorio».

CENTRO DI FORMAZIONE INTER

«La collaborazione con Fc Internazionale rappresenta per tutti noi la classica ciliegina sulla torta: incontri di formazione, allenamenti congiunti, valorizzazione dei nostri atleti, visite periodiche a staff e strutture. Durante la stagione parteciperemo agli Inter Day, giornate dedicate all’approfondimento e al lavoro sul campo. Il tutto per aggiornare, stimolare e valorizzare il nostro contesto». 

I “RAGGI DI SOLE”

«Siamo lusingati dall’avere 12 società, del Varesotto e del Comasco, che hanno condiviso un percorso insieme a noi: la metodologia, la formazione, il nostro modo di insegnare il gioco del calcio. Sentiamo la responsabilità di dare il massimo insieme a loro. Nel corso della stagione verranno sviluppati più di 70 allenamenti nelle loro strutture, attività di formazione, raggruppamenti con le varie annate dei bimbi. Mi piace chiamarli i nostri raggi di sole, che ci permettono di splendere ancora di più». 

ATTIVITÀ CONTINUATIVA E IMPEGNATIVA

«A partire dalla categoria Pulcini, i nostri bambini svolgono 3 allenamenti settimanali abbinati a 1 o 2 impegni nel weekend. La percentuale di sospensione delle sedute causa eventi atmosferici è prossima allo zero: questo grazie alla qualità dei nostri impianti sportivi, quasi tutti dotati di manto erboso artificiale di ultima generazione, che promuovono alta qualità di gioco e lavoro in qualsiasi situazioni. Gli ulteriori segreti sono due: impegno e divertimento». 

LINEE GUIDA E RIUNIONI PERIODICHE

«Per promuovere un’attività sportiva di qualità sono necessarie delle regole. Allenatori, dirigenti accompagnatori, genitori e bambini hanno delle linee guida da rispettare. Durante tutta la stagione ci si riunisce e e si verificano l’andamento educativo, didattico e tecnico di tutte le squadre. I frutti di questo lavoro si vedono e sono per noi la base di tutto il resto».

SCUOLA CALCIO ELITE E PROGETTO SCUOLA CALCIO NELLE SCUOLE

«Anche quest’anno la Varesina è una delle società élite della provincia. Questo massimo riconoscimento a livello di attività di base si ottiene attraverso dei requisiti quali la qualità degli allenatori e i progetti sviluppati sul territorio. Tra questi la convenzione stipulata dal club con l’istituto comprensivo Varese 1 Don Rimoldi, dove verranno svolte da me e dal mio staff 60 ore di attività calcistica a titolo gratuito per promuovere il calcio nelle scuole primarie e secondarie: inclusione, fair play, promozione del calcio femminile, gli aspetti educativi, tecnici e motori sono gli aspetti alla base dell’iniziativa». 

COLLEGAMENTO CON IL CENTRO FEDERALE TERRITORIALE DI SAN FERMO DELLA BATTAGLIA

«Tra la Varesina e il centro federale territoriale di San Fermo della Battaglia a Como si è instaurato un ottimo rapporto di lavoro. Le visite da parte dei referenti Figc hanno valorizzato, e continueranno a farlo, il nostro percorso formativo».

I PREPARATORI E IL COORDINATORE MOTORIO PER I PORTIERI

«Oltre alle figure specifiche di preparatori, tra i quali spicca una figura di rilievo come Gedeone Carmignani, abbiamo inserito nell’allenamento dei portieri la figura del coordinatore motorio: il suo compito è quello di sviluppare, attraverso abilità motorie specifiche, un programma coordinativo atto a migliorare i gesti specifici del ruolo».

IL PROGETTO KIDS

«Un’altra eccellenza della proposta da parte della nostra scuola calcio è il progetto riservato ai bambini delle annate 2014, 15 e 16: i cardini sono nuoto, sviluppo motorie e attività propedeutica al calcio». 

TORNEI NAZIONALI

«Più della metà dei gruppi rossoblù ha già in calendario tornei e giornate didattiche su tutto il territorio nazionale. Attività importanti e in cui che crediamo molto, che danno un ritorno a 360° ai bambini in termini di divertimento, crescita ed esperienza».

CALCIO FEMMINILE

«Un sogno, a cui teniamo particolarmente: proprio come l’Inter, vogliamo arrivare ad avere, un giorno, tutta la filiera del calcio femminile. Il primo passo a maggio, quando promuoveremo delle attività specifiche. Il cammino è da costruire; la certezza è che ce la metteremo tutta».

PROMOZIONE DEL CALCIO A 5

«Una riunione al Comitato Regionale Lombardo ci ha permesso di approfondire i grandi benefici del calcio a 5 a livello tecnico, tattico-strategico, di velocità d’esecuzione e di coraggio. Per questo motivo abbiamo promosso attività, allenamenti e anche partite indoor: durante il periodo natalizio, infatti, nelle palestre di Castiglione e Vedano si sono giocati tornei di calcio a 5 per tutte le annate dal 2009 al 2014».

Gabriele Gigi Galassi

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore