/ Regione

Regione | 01 gennaio 2020, 17:59

FOTO. Il volto peggiore del 2020: vigili del fuoco assaltati mentre spengono un rogo a Milano

L'agguato in una zona centralissima dei Navigli dopo la mezzanotte: «Ci hanno accerchiato, ci hanno tirato bottiglie e rubato le chiavi dell'autopompa, non permettendoci di fare il nostro lavoro». Gli assalitori sarebbero antagonisti di un centro sociale della zona

FOTO. Il volto peggiore del 2020: vigili del fuoco assaltati mentre spengono un rogo a Milano

Il volto peggiore del 2020 si è mostrato poco dopo la mezzanotte. Stavolta andiamo leggermente fuori dai nostri confini, anche se Milano e Varese sono molto più vicine e collegate di quanto a volte possa accadere con autostrade e treni: «Ci hanno accerchiato - raccontando sulla loro pagina Facebook dal Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Milano - ci hanno tirato bottiglie e rubato le chiavi dell'autopompa, non permettendoci di fare il nostro lavoro».

E' quanto accaduto in via Gola a Milano, zona Navigli, dopo che i vigili del fuoco sono intervenuti la scorsa notte, durante i festeggiamenti del Capodanno, per spegnere un rogo di rifiuti in mezzo alla strada. A quel punto è scattato l'assalto di un gruppo di persone. «Solo l'intervento delle volanti della polizia e di un'autobotte a supporto - proseguono dal comando milanese di vigili del fuoco - ci ha permesso di spegnere l'incendio di rifiuti buttati in mezzo alla strada subito dopo la mezzanotte».

Secondo quanto riferiscono Sky e il Corriere della Sera, gli autori dell'accerchiamento e dell'assalto «sarebbero alcuni antagonisti appartenenti a un centro sociale» in zona «e altri loro amici e ospiti che stavano festeggiando in strada».

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore