/ Varese

Varese | 10 dicembre 2019, 17:02

Sociale, sussidiarietà e volontariato: dal Comune di varese contributi per 65mila euro

Pubblicati gli avvisi per associazioni ed enti che operano nel capoluogo: +23% sul totale erogato lo scorso anno

Sociale, sussidiarietà e volontariato: dal Comune di varese contributi per 65mila euro

Quasi 65mila euro destinati ad associazioni ed enti che a Varese operano nel mondo del sociale; per l'esattezza 64.722,00, il 23% in più rispetto allo scorso anno. Una cifra che il Comune di Varese mette a disposizione con due diversi avvisi: l'erogazione di contributi a favore delle realtà di volontariato sale dai 14.760 euro del 2018 ai 23.522 del 2019; la partecipazione al Piano dazione per iniziative di attuazione del principio di sussidiarietà, che partiva da 35.000 euro, arriva a 41.200 euro.

«Lo sforzo che la nostra amministrazione compie ormai da tre anni a questa parte – afferma l'assessore ai Servizi sociali Roberto Molinari – è quello di prestare la massima attenzione a tutto il mondo associativo e di volontariato che lavora con noi sul bisogno concreto delle persone più fragili. Quanti si mostrano sensibili nel condividere la progettualità dei Servizi sociali e lavorano in prima linea per ridurre le marginalità presenti a Varese meritano tutto il nostro sostegno. Sussidiarietà, infatti, è promuovere anche la qualità del lavoro di volontariato che viene espresso da tante realtà varesine, che ci rendono orgogliosi della nostra città e del suo modo di essere solidale».

Destinatari di entrambe le forme di sostegno possono essere le associazioni e le organizzazioni del Privato sociale che operino senza fini di lucro e che siano iscritte o al registro regionale delle associazioni di solidarietà familiare o al registro regionale del volontariato o ai registri regionale e provinciale delle associazioni senza scopo di lucro e delle associazioni di promozione sociale.

I richiedenti devono avere sede operativa a Varese e svolgere le loro attività, in modo continuativo e da almeno un biennio, nel campo socio-assistenziale con situazioni di disagio e di emarginazione. I progetti devono essere principalmente finalizzati alla protezione e alla tutela del bambino, dei minori e dei giovani in età evolutiva; alla protezione e all'assistenza degli anziani, degli inabili e degli invalidi; alla promozione dell'inserimento sociale, scolastico e lavorativo di soggetti disabili anche psichici; alla prestazione di forme di assistenza a persone e a famiglie che si trovano momentaneamente in particolari condizioni di disagio economico e sociale. Potranno eventualmente essere ammesse al sostegno anche altre tipologie di associazioni che, pur non essendo in possesso dei requisiti di iscrizione fin qui indicati, si siano distinte continuativamente nell’ultimo quinquennio per l’elaborazione di progetti socioa-assistenziali o per lo svolgimento di attività di particolare valenza e con evidenti ricadute concrete per la comunità locale.

Le domande per entrambi gli avvisi pubblici dovranno essere presentate all'Assessorato ai Servizi sociali del Comune di Varese entro venerdì 24 gennaio 2020. I testi completi degli avvisi sono consultabili sul sito internet di Palazzo Estense o cliccando qui. 

La somma totale di 23.522 euro è suddivisa tra i contributi alle “associazioni di volontariato”, cui andranno 22.572 euro, e quelli agli “enti e alla associazioni a tutela della maternità”, cui spettano 950 euro. Quest'ultima quota verrà riconosciuta a un'unica realtà che abbia specifica mission sul tema della maternità.

Per l'assegnazione dei 41.200 euro previsti dall'avviso, la Commissione consiliare Servizi sociali ha approvato il seguente ordine di priorità per le tipologie di progetti e iniziative: sostegno alimentare quotidiano e/o periodico e accoglienza senza fissa dimora; sostegno domiciliare a favore di anziani, disabili o famiglie in stato di bisogno; accompagnamento e trasporto di persone in stato di bisogno; forme di sostegno a favore di nuclei familiari con presenza di minori.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore