/ Cronaca

Che tempo fa

Cerca nel web

Cronaca | 06 dicembre 2019, 12:26

Schiamazzi in centro disturbano il sonno dei gallaratesi: arriva la polizia e ferma un giovane armato di tirapugni

La Volante è arrivata dopo la mezzanotte in via San Giovanni Bosco dove un gruppetto di ragazzi bivaccava facendo chiasso e disturbando i cittadini. Uno di loro, che ha anche fornito false generalità, è stato denunciato per possesso di strumenti atti ad offendere.

Schiamazzi in centro disturbano il sonno dei gallaratesi: arriva la polizia e ferma un giovane armato di tirapugni

Era ormai passata la mezzanotte quando la Volante del Commissariato di polizia di Gallarate, allertata dalla centrale operativa, è intervenuta nel centro cittadino per portare a più miti consigli l’esuberanza di alcuni giovani che da tempo stavano disturbando il sonno di diversi cittadini gallaratesi.

Tre giovanissimi, da poco maggiorenni stavano effettivamente bivaccando rumorosamente nei pressi della via San Giovanni Bosco. Tra di loro un giovane sedicente cittadino moldavo sprovvisto di qualsiasi documento ed alquanto “alticcio”, che alla richiesta di identificazione degli genti ha fornito un nome ed un cognome italiani, risultati successivamente non veritieri.

La verifica del passaporto, successivamente recuperato dallo stesso giovane presso la propria abitazione, ha immediatamente confermato le false dichiarazioni. Durante il controllo gli agenti hanno inoltre sequestrato a carico dello stesso giovane moldavo un tirapugni in acciaio, da lui ritenuto utile “per difendersi” ed acquistato via internet proprio a tale scopo. Per questo motivo il ragazzo, diciottenne con diversi precedenti di polizia, è stato denunciato per possesso ingiustificato di strumenti atti ad offendere e false dichiarazioni a Pubblico Ufficiale sulla propria identità.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore