/ Cronaca

Che tempo fa

Cerca nel web

Cronaca | 04 dicembre 2019, 14:47

Arcisate: abbracciava gli anziani, poi li derubava. Donna denunciata dai carabinieri

Una trentaseienne dovrà rispondere di furto aggravato: si avvicinava agli anziani della zona fingendo di essere una parente. Ma durante l'abbraccio sfilava orologi e anelli. I carabinieri le contestano quattro colpi.

Arcisate: abbracciava gli anziani, poi li derubava. Donna denunciata dai carabinieri

Derubava gli anziani abbracciandoli. Una tecnica ormai diffusa, che punta sull'effetto sorpresa e sulla buona fede delle persone avanti con gli anni. Ma adesso, dopo una serie di colpi messi a segno ad Arcisate e nei comuni della zona, la donna ritenuta responsabile di queste azioni dovrà rispondere dell'accusa di furto aggravato. 

A denunciarla nella giornata di ieri sono stati i carabinieri della Stazione di Arcisate: dopo aver raccolto le denunce presentate negli ultimi quattro mesi da alcune persone ultra ottantenni della zona e al termine di un’indagine, i militari dell'Arma sono risaliti a una trentaseienne, disoccupata e di etnia sinti. I carabinieri le contestano quattro colpi messi a segno nella zona.

I carabinieri hanno anche ricostruito come la donna metteva a segno i propri colpi: la donna avvicinava le vittime salutandole e facendo finta di essere una loro parente. A quel punto, approfittando dello smarrimento iniziale dei malcapitati, li stringeva con un abbraccio, manovra con cui riusciva a sfilare orologi da polso ed anelli. In alcuni casi era riuscita così a rubare dal polso di un anziano un orologio di particolare valore (stimato intorno ai quattromila euro) o della fede nuziale. In un’occasione una delle vittime era riuscita ad evitare il furto del proprio orologio e a chiamare che i carabinieri che erano intervenuti subito dopo la fuga dell’indagata.

Una fuga non durata molto a lungo. Ieri la donna è stata appunto denunciata a piede libero alla Procura della Repubblica di Varese per furto aggravato.

 

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore