/ Varese

Che tempo fa

Cerca nel web

Varese | 02 dicembre 2019, 23:31

"Mai abbassare la guardia", il fine settimana di Cuori InVersi è stato un successo

In tre giorni di campagna al Salotto di viale Belforte sono stati eseguiti test sulle malattie sessualmente trasmissibili e si è fatta prevenzione e sensibilizzazione. «Anche nei luoghi di divertimento si possono veicolare messaggi sulla salute sessuale»

"Mai abbassare la guardia", il fine settimana di Cuori InVersi è stato un successo

La giornata di informazione e test sulle malattie sessualmente trasmissibili organizzata dall’associazione Cuori InVersi è stata un successo, «Siamo assolutamente soddisfatti della grande partecipazione ai tre giorni di prevenzione e sensibilizzazione organizzati nella cornice del Salotto, da sempre in prima linea su queste tematiche, grazie a Vito Lionetti e a tutto il suo staff – dicono gli organizzatori - Come Associazione non possiamo non sottolineare i risultati estremamente positivi».

Solo nella giornata di domenica 1 dicembre, ovvero la Giornata Mondiale dedicata alla lotta contro l’Aids, la Croce Rossa ha eseguito in 3 ore circa una trentina di test a uomini e donne tra i 18 e i 45 anni, all'interno della campagna nazionale di croce rossa meet test and treat per la somministrazione di test rapidi anonimi e gratuiti per hiv e sifilide, grazie ad uno staff di volontari, medici, infermieri e psicologo.

«Inoltre, all'interno della campagna "Ama bene, ama sano", hanno sensibilizzato ed informato sulle tematiche di malattie sessualmente trasmesse – sottolinea Zen Bertagna, presidente dell’associazione Cuori InVersi, Circolo Arco - Ringraziamo la Croce Rossa Italiana - Comitato di Varese, la Cooperativa Lotta contro l’Emarginazione e tutti coloro che hanno preso parte a questo importante fine settimana».

L’Associazione ha infine distribuito circa 300 cartoline create appositamente per l'evento e preservativi, maschili e femminili, importanti strumenti di prevenzione per le Mts.

«La nostra presenza ha creato possibilità di dialogo e confronto anche durante serate prettamente ludiche e di divertimento - aggiunge Bertagna - Questo dimostra quanto i luoghi di divertimento possono diventare luoghi di aggregazione importanti per veicolare messaggi fondamentali anche sulla propria salute sessuale».  La serata di sabato ha visto la presenza di Fallo Protetto, progetto promosso da Cooperativa Lotta contro l'Emarginazione, che organizza da anni eventi di prevenzione sulle malattie sessualmente trasmissibili. 

Il prossimo appuntamento sarà invece nel mese di gennaio per la somministrazione di altri test insieme alla Croce Rossa. L'Associazione CIV continuerà a promuovere una sessualità libera non normata protetta e informata durante tutto l'anno «perché crediamo sia importante e fondamentale mai abbassare la guardia. Difendersi dall'ignoranza, dallo stigma e dalla paura significa conoscere e non smettere mai di parlarne. Proteggersi durante i rapporti a rischio e fare i test periodicamente indipendentemente dalla propria identità di genere e orientamento sessuale sono atti fondamentali e concreti. Siamo tutti coinvolti».

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore