/ Territorio

Cerca nel web

Territorio | 26 novembre 2019, 17:03

Sono 38 i comuni "rifiuti free" della nostra provincia: per loro un premio a Palazzo Reale

Su 308 centri lombardi premiati da Legambiente 38 sono della provincia di Varese. Comerio il paese che produce meno rifiuti per abitante, Ranco quello che differenzia di più.

Sono 38 i comuni in provincia di Varese premiati come "rifiuti free"

Sono 38 i comuni in provincia di Varese premiati come "rifiuti free"

Premiati 308 comuni ricicloni in Lombardia, 38 sono della provincia di Varese. Si è svolta questa mattina a Palazzo Reale la Milano la terza edizione di "Ecoforum", promossa da Legambiente Lombardia, la manifestazione che premia i comuni lombardi "rifiuti free"

I Comuni "rifiuti free" sono quelli che hanno raggiunto il traguardo dei 75 chili per abitante di rifiuto secco indifferenziato all'anno e che entrano così a far parte dei cosiddetti comuni ricicloni. Nel 2019 sono stati il 20,3% dei comuni lombardi a raggiungere l'obiettivo: tra questi ci sono 38 della nostra provincia.

La provincia di Varese come numero di comuni "rifiuti free" si colloca in sesta posizione su dodici, mentre per quanto riguarda la percentuale sul totale di abitanti (27.3%) è al quinto posto. Per la percentuale di raccolta differenziata - con il 76,3% - si assesta invece in quarta posizione. 

In cima alla classifica dei comuni varesini che hanno ricevuto il riconoscimento troviamo Comerio con il 73% (dati 2018), Cardano al Campo (72,7%) e Ferrera di Varese (72,3%). Ecco l'elenco completo dei comuni che hanno ricevuto il riconoscimento, consegnato alla presenza dell'assessore regionale all'Ambiente Raffaele Cattaneo e dei vertici di Legambiente regionale e nazionale: Arsago Seprio, Azzio, Bardello, Besozzo, Biandronno, Brebbia, Bregano, Caravate, Cardano al Campo, Caronno Pertusella, Cassano Magnago (il più popolato tra i premiati varesini), Castello Cabiaglio, Castelseprio, Clivio, Cocquio Trevisago, Comerio, Ferno, Ferrera di Varese, Gavirate, Gemonio, Grantola, Ispra, Leggiuno, Lonate Ceppino, Luvinate, Malgesso, Malnate, Masciago Primo (il meno popolato in graduatoria), Mercallo, Monvalle, Orino, Ranco (record di raccolta differenziata al 94,5%), Saltrio, Sesto Calende, Somma Lombardo, Taino, Travedona Monate e Vergiate. 

Per quanto riguarda la raccolta differenziata il podio vede al primo posto Ranco (94,5%) seguito da Bardello (92,7%) e Mercallo (90,6%).

 

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore