/ Varese

Che tempo fa

Cerca nel web

Varese | 18 novembre 2019, 14:19

Varese costruisce solidarietà: l'emporio "Fai da noi" di Leroy Merlin apre alla Brunella

Taglio di nastro in mattinata all’interno dell'Emporio della solidarietà Caritas della Brunella. Le famiglie assistite avranno così la possibilità di “affittare” utensili per migliorare la loro condizione abitativa. Don Marco Casale: «Un servizio che arricchisce i nostri progetti»

Varese costruisce solidarietà: l'emporio "Fai da noi" di Leroy Merlin apre alla Brunella

Una corsia dedicata al fai da te, con utensili e prodotti dedicati alla casa messi a disposizione da Leroy Merlin, è entrata oggi a far parte dell’offerta dell’“Emporio della solidarietà” Caritas della Brunella, a disposizione delle famiglie in difficoltà assistite dalla Cooperativa Intrecci.

Un servizio aggiuntivo quello di fornitura di generi alimentari e beni di prima necessità, «che arricchisce i progetti che da quattro anni offriamo alle nostre famiglie – spiega don Marco Casale – Siamo stati il secondo Emporio della Solidarietà aperto nella diocesi di Milano e dal 2015 ci occupiamo di sostenere gratuitamente le famiglie vulnerabili attraverso l’aiuto alimentare e l’accompagnamento relazionale, favorendo così il recupero della propria autonomia».

L’obiettivo principale del progetto è infatti quello di aiutare le famiglie a rendersi di nuovo autonome, attraverso  un sostegno temporaneo. Sono 230 quelle aiutate in quattro anni «per un totale di 900 persone – spiega Elia Casella della Cooperativa Intrecci e coordinatore del progetto – I nuclei famigliari in difficoltà ci vengono segnalati dai centri di ascolto Caritas, noi li prendiamo in carico fornendo loro una tessera in cui periodicamente viene caricato un budget che possono spendere all’Emporio per acquistare beni di prima necessità. I prodotti non hanno un costo effettivo in euro, ma un valore in punti, che devono imparare a gestire».

Tra i prodotti “acquistabili” da oggi ci sono anche oggetti legati alla cura della casa. Sono messi tutti a disposizione da Leroy Merlin all’interno del progetto aziendale degli “Empori fai da noi”, luoghi di condivisione di materiali, in cui le persone o le famiglie in difficoltà possono utilizzare gratuitamente – come presso una biblioteca – gli utensili necessari per effettuare lavori di manutenzione di base, o piccole ristrutturazioni. Mentre i prodotti consumabili come vernice, stucco e lampadine, possono essere acquistati con il meccanismo dei punti da scalare.  

«Siamo felici di annunciare l’inaugurazione di Varese, con il quale raggiungiamo quota 29 empori in tutta Italia – spiega Michele Chiesa, store leader del punto vendita Leroy Merlin di Solbiate Arno -  Grazie al supporto di partner importanti siamo certi di poter creare una solida rete di sostegno per le famiglie in difficoltà. In Leroy Merlin crediamo nell’obiettivo di creare relazioni tra le persone dove il negozio diventa il punto di raccordo capace di attivare - con la partecipazione dei cittadini - dei processi di rigenerazione del territorio e di sostegno per i più bisognosi». 

Entusiasta della nuova collaborazione anche l'assessore ai Servizi sociali del Comune di Varese, Roberto Molinari: «Questa iniziativa è per noi il segno concreto di un rapporto positivo tra Comune, realtà del terzo settore e, per la prima volta in città di Varese, una importante azienda internazionale come Leroy Merlin. Questa cooperazione, questo modo di lavorare, rappresenta poi un utile stimolo anche per le altre imprese presenti sul nostro territorio, che possono dare molto alla comunità varesina nel campo del sociale. Mettere assieme tre mondi solo così apparentemente distanti come pubblico, privato e terzo settore rappresenta certamente una sfida, ma è al tempo stesso indice della capacità di rispondere ai bisogni presenti con modalità nuove e sempre più mirate».

E si pensa già ad un seguito importate per l'iniziativa: «Stiamo pensando  - ha aggiunto don Marco Casale - di attivare anche dei corsi, sempre con Leroy Merlin, per insegnare ai nostri assistiti anche come svolgere i lavori in casa e utilizzare gli strumenti che l'Emporio mette a disposizione»

Valentina Fumagalli

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore