/ Territorio

Che tempo fa

Cerca nel web

Territorio | 17 novembre 2019, 17:55

«Ciao Alex, ora sei un angelo lassù»

Gli amici ricordano Alex Peia, il ragazzo di 19 anni rimasto vittima di un drammatico incidente stradale ieri a Caravate. I compagni di squadra del Varese Calcio a 5: «Non ti scorderemo mai». Sui social tantissimi messaggi di addio per un ragazzo «forte e gentile»

Alex Peia nella foto postata su Facebook dai compagni di squadra del Varese Calcio a 5

Alex Peia nella foto postata su Facebook dai compagni di squadra del Varese Calcio a 5

«Non ci sono parole. Perdere un ragazzo giovane per una famiglia come la nostra è un duro colpo. Grande Peia, ora voli e pari lassù… non ti scorderemo mai e sarai sempre con noi. Ci stringiamo alla famiglia di Alex nel suo dolore. R.i.p. portierino».

Sono le parole toccanti che la squadra del Varese Calcio a 5 ha voluto dedicare ad Alex Peia, il ragazzo di 19 anni rimasto vittima del terribile incidente stradale avvenuto ieri poco prima delle 13 lungo la Variante della Sp1 a Caravate (leggi qui la cronaca dell'incidente). Alex, infatti, amava il calcio e giocava come portiere proprio nel Varese Calcio a 5. Anche lì, come nel cuore di tutti coloro che lo conoscevano, ha lasciato un vuoto impossibile da colmare.

Ma non sono solo i compagni di squadra a stringersi intorno al grande dolore dei familiari. Alex - che come riporta Luino Notizie (leggi quifrequentava la quinta superiore e avrebbe dovuto affrontare la maturità - abitava a Caravate, dove era molto conosciuto a apprezzato dai tanti amici che ora non si danno pace, postando sui social tantissimi messaggi di dolore e di condoglianze per una giovanissima vita spezzata. «Eri un ragazzo gentile ed educato! Mancherai a tutti! Ciao Alex!» scrive chi lo conosceva. «La vita è ingiusta, riposa in pace». E ancora: «Eri un ragazzo molto forte: se ne vanno sempre i migliori non solo ️nello sport ma anche nella vita. Ciao ragazzo» oppure «Ora sei un angelo lassù». Tanti messaggi uniti in un unico grande dolore.

 

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore