/ Calcio

Che tempo fa

Cerca nel web

Calcio | 16 novembre 2019, 12:20

I tifosi biancorossi hanno vinto: il 15 dicembre Franco Ossola riaperto per il Città di Varese. L'assessore De Simone: «Invito tutti in tribuna»

Concesso dietro pagamento di regolare affitto l'utilizzo dello stadio per l'ultima partita prima delle feste del Città di Varese in programma il 15 dicembre alle 14.30. L'iniziativa era partita dai club biancorossi che seguono ovunque e con calore il neonato club che domani affronta il Casbeno alle Bustecche

Il grande pubblico biancorosso che segue il Città di Varese chiama a raccolta tutti perché i colori di una storia gloriosa tornino a riempire, non solo simbolicamente, lo stadio Franco Ossola il 15 dicembre (foto Ezio Macchi)

Il grande pubblico biancorosso che segue il Città di Varese chiama a raccolta tutti perché i colori di una storia gloriosa tornino a riempire, non solo simbolicamente, lo stadio Franco Ossola il 15 dicembre (foto Ezio Macchi)

Il 15 dicembre i colori biancorossi tornano al Franco Ossola: l'iniziativa dei club di tifosi organizzati che seguono il Città di Varese (leggi qui), a cui la neonata società ha dato seguito chiedendo l'utilizzo del campo di Masnago (leggi qui) per l'ultima gara prima delle feste, è andata a buon fine. Il comune ha infatti avallato la richiesta, dietro pagamento regolare dell'affitto del campo, e così domenica 15 alle 14.30 si giocherà allo stadio Città di Varese-Don Bosco Bodio, molto più che una partita di terza categoria. Rivedere il biancorosso in campo e sugli spalti dopo la morte del Varese sarà infatti il più emblematico e solenne atto di fede e speranza. Per urlare a tutti, nella casa del Varese, quanta voglia di Varese ci sia da parte della gente.

Per l'utilizzo del campo, come specificato in una nota di Palazzo Estense, l'associazione sportiva dilettantistica Città di Varese pagherà al Comune un affitto di 400 euroLo stesso assessorato specifica poi come sia «a totale carico del concessionario ogni e qualsiasi responsabilità in ordine al corretto utilizzo della struttura e per eventuali danni che dovessero verificarsi sia a persone che a cose». 

«Sono molto contento - è invece il commento dell'assessore allo Sport Dino De Simone - per questo ritorno sul campo del Franco Ossola. Personalmente ritengo che lo stadio debba essere vivo e utilizzato il più possibile. La concessione per questo evento è un segnale importante e io non posso che invitare tutti in tribuna per assistere alla partita».

Il Città di Varese intanto domani affronterà alle Bustecche il Casbeno per un'altra, autentica festa di sport: «Un piccolo, ma significativo derby - commenta in un post su Facebook la società biancorossa - visto che entrambe abbiamo la sede nel comune di Varese. Una situazione per certi versi inedita, senza nulla voler togliere ovviamente ai derby veri e propri che si spera tornino nel futuro per i tifosi biancorossi».
Lo stesso Città di Varese ricorda poi a tutti che la tribuna del centro sportivo delle Bustecche «non è agibile e quindi non utilizzabile neppure in caso di pioggia. Forza Varese!».


Nona giornata, domenica 17 novembre, ore 14.30

Brebbia-France Sport, Casport-Biandronno, Città di Varese-Casbeno, Don Bosco-Olona, Fulcro Travedona Monate-Rancio, Ponte Tresa-Pro Cittiglio, Valcuviana-Virtus Bisuschio. 

Classifica
Città di Varese 22. Valcuviana 18. Biandronno 17. France Sport 15. Casbeno 14. Casport 12. Rancio 11. Don Bosco, Brebbia, Olona 10. Ponte Tresa 9. Virtus Bisuschio, Pro Cittiglio 4. Fulcro Travedona Monate 2.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore