/ Sport

Che tempo fa

Cerca nel web

Sport | 12 novembre 2019, 17:44

Italia femminile, goleada anche a Castel di Sangro: Malta battuta 5-0

L'Italia femminile ha centrato un'altra importante vittoria (figc.it)

L'Italia femminile ha centrato un'altra importante vittoria (figc.it)

Le azzurre, bravissime per l’approccio alla partita contro Malta, salutanoi tifosi a Castel Di Sangro con un punteggio pieno di 5-0 per la gara di qualificazione agli Europei 2021. A segno Cernoia (doppietta), Sabatino, Giugliano e Greggi, con la nostra Valentina Bergamaschi che ha giocato un buon secondo tempo prendendo il posto di Bartoli. 

Le ragazze del ct Milena Bertolini torneranno protagoniste nel mese di aprile per disputare le partite contro Israele e Bosnia. Il girone vede l’Italia prima in classifica con 18 punti (+3 sulla Danimarca che ha però una partita in meno), con una buonissima differenza reti.

Purtroppo nel prossimo impegno il ct Bertolini dovrà fare a meno di Manuela Giugliano, ammonita per la seconda volta dalla direttrice di gara per essere uscita dal campo per farsi medicare: la quaterna arbitrale, non ha dato il consenso alla calciatrice per essere medicata ed è così arrivata la seconda ammonizione e la conseguente espulsione, oltretutto i cambi per la nostra squadra erano già finiti. Scelta dell’ arbitro molto severa e dura da digerire, in quanto le nostre ragazze hanno giocato in dieci gli ultimi venti minuti e la fantasista della Roma dovrà così saltare la prossima sfida di qualificazione a Euro 2021. 

IL TABELLINO

Italia-Malta 5-0
Marcatori: nel Cernoia al 27' e al 37', Sabatino al 42', Giugliano al 45'; nel st Greggi al 48'. 
ITALIA (4-4-2): Giuliani; Bartoli (dal 1' st Bergamaschi), Linari, Fusetti, Boattin; Rosucci, Galli (dal 12' st Greggi), Giugliano, Cernoia; Sabatino (dal 23' st Tarenzi), Girelli. A disposizione: Aprile, Piazza, Lenzini, Merlo, Tucceri Cimini, Marinelli, Caruso, Glionna, Salvatori Rinaldi. All. Bertolini.

LA CLASSIFICA DEL GRUPPO B

Italia 18 (6 partite giocate), Danimarca 15 (5), Bosnia 9 (5), Israele 1 (4), Malta 1 (5), Georgia 0 (5). 

Claudio Ferretti

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore