/ Cronaca

Che tempo fa

Cerca nel web

Cronaca | 10 novembre 2019, 13:34

Controlli nei locali notturni a Varese e provincia: quattro denunce e multe per 130mila euro

I controlli, eseguiti dai carabinieri di Varese e Besozzo coadiuvati dalle unità cinofile e dalla polizia locale di Varese, sono scattati nella tarda serata e si sono conclusi alle cinque di questa mattina. Trovati anche dodici lavoratori in nero.

Controlli nei locali notturni a Varese e provincia: quattro denunce e multe per 130mila euro

Controlli a raffica da parte dei carabinieri nei locali di Varese e provincia. Le verifiche - che hanno impegnato una ventina di militari di Varese e Besozzo, del Norm e dei carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro insieme alle Unità Cinofile di Casatenovo, oltre agli agenti di polizia locale di Varese - sono scattate all'alba e hanno effettuato una serie di verifiche amministrative in alcuni esercizi commerciali della zona.

I controlli, mirati al contrasto del fenomeno della somministrazione di bevande alcoliche ai minori, dello sfruttamento del lavoro “in nero” e dello spaccio di sostanze stupefacenti, si sono svolti su quattro esercizi pubblici, con il controllo di 45 lavoratori dipendenti, di cui 12 risultati assunti “in nero” tra cui un minorenne, di 40 avventori di cui 10 extracomunitari e degli automezzi e soggetti in transito sulle principali arterie stradali nelle vicinanze dei locali.

Al termine delle operazioni sono stati deferiti in stato di libertà, alla Procura della Repubblica di Varese, quattro persone, tutti cittadini italiani, per violazioni relative la legislazione in materia di lavoro. Inoltre è stato segnalato, per possesso per uso personale di sostanze stupefacenti, un diciottenne italiano, incensurato e residente a Varese, poiché trovato in possesso di un grammo di hashish.

Nel corso della serata, i controlli su strada del Nucleo Operativo e Radiomobile, tesi a contrastare il fenomeno delle “stragi del sabato sera” hanno, inoltre, consentito di denunciare alla Procura della Repubblica di Varese, per il reato di guida sotto l’influenza dell’alcol uno studente italiano di 20 anni a cui è stata ritirata la patente: il ragazzo è stato sorpreso alla guida della propria auto con tasso alcolemico pari a 1,42 grammi per litro.

Le sanzioni totali emesse nei confronti dei proprietari e amministratori dei locali ammontano ad ammende per oltre 85.000 euro e sanzioni amministrative per oltre 53.000 euro. Sono stati inoltre recuperati circa 3.000 euro di oneri contributivi non versati. 

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore