/ Cronaca

Che tempo fa

Cerca nel web

Cronaca | 05 novembre 2019, 10:18

Ruba 350 euro di vestiti all'Ovs, poi colpisce con una gomitata il direttore del negozio

Un tunisino di 21 anni arrestato dai carabinieri di Varese ieri in piazza Monte Grappa. Sempre nella serata di ieri in manette un altro straniero: aveva rubato sette bottiglie di alcolici all'Esselunga.

Ruba 350 euro di vestiti all'Ovs, poi colpisce con una gomitata il direttore del negozio

Nella serata di ieri, i carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Varese hanno arrestato in flagranza di reato due cittadini extracomunitari - un 34enne disoccupato del Burkina Faso proveniente dalla provincia di Lodi e un 21enne disoccupato tunisino residente a Varese - entrambi già noti alle forze dell’ordine, con le accuse rispettivamente di furto aggravato e rapina impropria.

I militari dell’Arma, nel corso di un servizio di controllo del territorio finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati contro il patrimonio, in seguito a una segnalazione telefonica al 112, sono intervenuti all'Esselunga di via Caracciolo a Varese dove hanno bloccato il 34enne del Burkina Faso che si era impossessato di sette bottiglie di superalcolici, del valore commerciale di circa 165 euro, nascondendole all’interno di uno zaino. Lo straniero è stato fermato dal personale addetto alla vigilanza che ha allertato i carabinieri: sul posto i militari lo hanno accompagnato alla vicina caserma di via Saffi, dove si trova tuttora in attesa di giudizio.

Sempre nel tardo pomeriggio di ieri i carabinieri della Sezione Radiomobile sono intervenuti nella centralissima Piazza Monte Grappa, al negozio “OVS”, dove hanno sorpreso e bloccato un 21enne tunisino che aveva sottratto alcuni capi di vestiario dal valore commerciale di 348 euro, e – nell’intento di fuggire – aveva aggredito con una gomitata il direttore dell’esercizio commerciale, facendolo cadere a terra. I militari lo hanno bloccato, mentre la refurtiva è stata interamente recuperata e restituita ai rispettivi aventi diritto.

Il tunisino è stato arrestato e trattenuto nelle camere di sicurezza della Stazione Carabinieri di Varese, su disposizione dell’autorità giudiziaria, in attesa udienza di convalida.

 

 

 

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore