/ Sport

Che tempo fa

Cerca nel web

Sport | 04 novembre 2019, 22:15

Autunno e inverno di corse alle Bettole: si riparte mercoledì. Il trainer Gonnelli punta su Goccia Bianca

A novembre la programmazione si divide tra l'anello in sabbia e quello in erba. Dopodomani prima corsa alle 13.50 e ultima alle 16.35

Foto tratta dal sito ippodromolebettolevarese.it

Foto tratta dal sito ippodromolebettolevarese.it

Pausa terminata a Varese, mercoledì si torna all’ippodromo con le corse della stagione autunno-inverno (prima corsa alle 13.50, ultima alle 16.35). Temperature permettendo, per tutto il mese di novembre la programmazione dividerà gli avvenimenti tra l’anello in sabbia e quello in erba, sul quale è stato spostato lo steccato e di conseguenza consentirà un numero massimo di 10 partenti per le partenze a 1000 metri e 12 per tutte le altre distanze. Qualche piccola miglioria al bar riservato ai proprietari e la proposta di un menù a tema per il pranzo al ristorante “al Tondino” sono le nuove cortesie per gli ospiti.

Parliamo ora di cavalli insieme al trainer di casa Marco Gonnelliquattro soggetti pronti sulla rampa di lancio per inaugurare la riaperturaSubito alla prima del convegno, un miglio riservato ai puledri di 2 anni, una cavallina che ha fatto intravedere buoni mezzi a San Siro, Goccia Bianca: «Ha debuttato non prontissima, senza avere mai visto l’erba e ciò nonostante è arrivata terza. La volta dopo è seconda ma l'ultima débâcle la reputo accusabile alle pessime condizioni del terreno e dello schema di corsa al largo. Lei però sta bene, penso che sia una discreta cavalla e anche adatta ai terreni di questa stagione. E’ vero che in questi giorni è prevista una certa pioggerellina ma il pesante di Varese è ben diverso da quello di Milano: confido in una bella prestazione. Le sue avversarie dirette sono Keep on Search e Miracle of Love. La distanza è perfetta e quanto a schema lei è molto veloce, correrà sui primi o davanti. Ora che Luca Maniezzi è all’estero mi affido a Carlo Fiocchi, ha montato molto bene i miei cavalli a San Siro e me lo porto a Varese».

Seconda corsa riservata agli anziani, pura velocità sul tracciato in sabbia: «Varelsa è stata acquistata dopo avere vinto tre corse e di conseguenza carichissima al peso: finalmente ora inizia a scaricarne un po’. Per lei vorrei che non piovesse troppo perché si indurirebbe la superficie e patirebbe la pista. Quanto alla categoria la mia allieva è competitiva contro questi avversari e torna sulla sua pista e distanza preferita. Penso che si giocherà la corsa contro i due di Giorgia Lamberti, la sorpresa Porta Nuova».

Quarta corsa per i 3 anni sulla distanza dei 2100 metri della pista d’erba e Walplata la scelta di scuderia: «Penso che abbia chance perché ha vinto bene a Milano e la volta dopo è arrivata sesta in categoria superiore. Purtroppo patisce un po’ il terreno pesante però la dirittura più corta di Varese per lei è un bel vantaggio. E’ molto svelta a partire, difficilmente riusciranno a contenerla, e una volta davanti dovranno andare a riprenderla Dragalma e Kingslynn».

Altro soggetto curioso di scuderia è senza dubbio il vecchio Roman Spectrum, dichiarato all’ultima del convegno sui 1600 della pista d’erba, corsa abbinata al palinsesto dell’Ippica Nazionale come seconda Tris del pomeriggio: «Per lui se piove è meglio, fa solo il pesante o la sabbia. A Milano non è rientrato benissimo, non era abbastanza pronto e ha trovato una pistaccia. Penso che con quella corsa nelle gambe ora sia giusto, il peso è il suo, ed è in grado si giocarsela contro Such a Fool e Ipazia, entrambi molto bene a Varese questa estate. Occhio però, se troviamo il pesante lui lo fa meglio di tutti».

Tirando le somme: quale la migliore chance del pomeriggio del Team Gonnelli? «Per me Goccia Bianca, reputo sia una buona cavalla».

Liliana Pennati

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore