/ Sport

Che tempo fa

Cerca nel web

Sport | 01 novembre 2019, 20:51

VIDEO. Otto gol, otto vittorie: i Mastini dei record (8-0) fanno sognare Varese e un grande pubblico

Otto gol gialloneri all'Appiano per l'ottava vittoria consecutiva che mantiene i Mastini al primo posto (+5 sul Merano che ha riposato): lo spettacolo continua al Palalbani anche grazie a un magico tifo e a un commovente striscione della curva per lo speaker Paolo Capobianco che sta giocando la partita più importante

Magia per i Mastini sempre primi dopo l'ottava vittoria su otto partite: a fine partita Dominic Perna esce nel Palalbani in trionfo con in braccio il suo piccolo Luca che dà il "cinque" ai baby gialloneri

Magia per i Mastini sempre primi dopo l'ottava vittoria su otto partite: a fine partita Dominic Perna esce nel Palalbani in trionfo con in braccio il suo piccolo Luca che dà il "cinque" ai baby gialloneri

La famiglia dei record (Marcello, Francesco, Pietro Borghi: leggi qui), la squadra dei record, la curva e il pubblico dei record. Il giro finale con tutto il Palalbani a picchiare sulla balaustra, in piedi sulle gradinate, in curva a cantare e a salutare la capolista è qualcosa che non si può dimenticare. Come un'onda che cresce, arriva da lontano e porta chissà dove

La squadra dei record perché continua a spingere sui pattini con forza dirompente (ottava vittoria consecutiva: + 5 sul Merano che però osserva il turno di riposo), sulle ali di una prima linea incontenibile che spiana la partita con i primi 4 gol e di un pubblico sempre più presente (ancora 700 spettatori): un pezzettino alla volta il cielo del popolo giallonero torna a riempirsi di sogni. 

Prima di tutto, iniziamo dalla differenza: Davide Bertin sostituisce Tura entrando a inizio terzo periodo sul 7-0, in teoria è il terzo portiere dopo Menguzzato ma entra come se fosse il primo, para come se fosse il primo. I Mastini sono questi, uno, nessuno e centomila. Tutti Tura, tutti Bertin (primo shootout della stagione, ovviamente per due terzi di sua maestà Tura), tutti Da Rin, tutti Capobianco. E' lo spirito che arde sotto la brace della classe

La curva dei record perché, sempre più coinvolgente, getta il cuore sul ghiaccio soprattutto a inizio secondo periodo, quando espone un gigantesco striscione scritto con le mani dell'anima: “Paolo da vero Mastino hai lottato, ora inizia il tuo campionato”. Paolo, ormai lo sapete, è speaker del Palalbani e primo Mastino che sta giocando la partita della vita: tornato recentemente a casa dopo molte settimane  di battaglia senza quartiere in ospedale (leggi qui), è trascinato a forza verso il traguardo dal popolo giallonero. Sotto quello striscione, che ha lasciato attoniti e commossi tutti, il Varese segna con Marcello Borghi, onnipotente, il 4-0 mettendo dentro l’assist di Perna e poco dopo Ilic prende la mira sparando sotto la traversa il 5-0. Sotto quello striscione sembra di ascoltare l'urlo di Paolo, che seguendo la partita da casa grazie a Radio Village Network, immediatamente ringrazia con questa frase postata su Facebook: «Grazie a tutti i ragazzi della Nord e alle Brigate giallonere. Ci vediamo presto».

Palalbani sempre più bello, come i Mastini. Primo tempo da manuale dell'hockey giallonero, prima linea davvero prima: il parziale è 3-0 eppure il portierone Tura si esalta in almeno due occasioni. La differenza però la fanno tutta la classe, tutta l'intesa, tutta la velocità del tridente Marcello Borghi-Dominic Perna-Marco Franchini. L'1-0 è frutto di un'azione a perdifiato: Schina intercetta il disco, vola da metà pista, serve Marcello Borghi che trova Franchini e a occhi chiusi ecco il gol, sempre come se fossero bendati e giocassero al buio, trovandosi a memoria. Il 2-0 è ancora più esaltante per il pubblico: in inferiorità Marcello Borghi si beve mezza pista arrivando a scartare Gaiser e a depositare dolcemente. Il volo della farfalla. Qualcuno aveva già fatto la battuta: non segniamo in superiorità, ma in inferiorità sì (2 gol anche sabato scorso). Il terzo gol, infatti, arriva in... superiorità, come a zittire anche i sussurri, ed è tutto per Paolo Capobianco perché ancora Franchini sferra davvero "Il morso del Mastino", come urlava e urlerà ancora Paolo al microfono del palaghiaccio: tiro killer all’incrocio che scaraventa a terra anche la borraccia sopra la porta altoatesina.

Ci vediamo domenica alle 19.30, sempre qui, nella tana bollente dei Mastini contro il Valdifiemme: come si fa a non venire a sostenere questi ragazzi fantastici? Tornare grandi, a Varese, è ancora più bello che esserlo stati. 


Varese-Appiano 8-0 (3-0, 4-0, 1-0)
Reti: nel 1° periodo 2'54" Franchini 1-0 (M. Borghi), 4'20" M. Borghi in inferiorità 2-0, 17'41" Franchini 3-0 in superiorità (Perna, M. Borghi); nel 2° periodo 3'04" M. Borghi 4-0 (Perna, Re), 4'50" Ilic 5-0 (Raimondi), 7'26" Odoni 6-0, 15'14" Asinelli (Raimondi) 7-0; nel 3° periodo 10'28" Franchini (Perna, Re).

Varese: Tura (Bertin); Re, Schina, Perna, Marcello Borghi, Franchini; Ilic, Francesco Borghi, Vanetti, Raimondi, Asinelli; Cecere, Grisi, Michael Mazzacane, Pietro Borghi, Andreoni, Odoni, Teruggia, Privitera, Lo Russo.
Arbitri: Volcan, Terragni (Grecchi, Bassani).
Note - Penalità Va 4' Ap 4', tiri Va 40 Ap 28.

IHL - DECIMA GIORNATA

Varese-Appiano 8-0, Como-Unterland Cavaliers 5-2, Pergine-Bressanone 5-1, Valpeagle-Valdifiemme 6-2, Alleghe-Caldaro 2-3 ai rigori. Riposa: Merano.

LA CLASSIFICA
Varese 23. Merano 18. Pergine 16. Bressanone 13. Valpeagle 9. Valdifiemme, Caldaro, Appiano 8. Alleghe 7. Como, Unterland Cavaliers 5.

DOMENICA 3 NOVEMBRE
Ore 18: Unterland Cavaliers-Valpeagle. 18.45: Como-Merano. 19: Bressanone-Alleghe. 19.30: Appiano-Pergine, Varese-Valdifiemme.

Qui sotto il video dell'incredibile festa finale al Palalbani.

Andrea Confalonieri


Vuoi rimanere informato sui Mastini Varese e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 340 4631748
- inviare un messaggio con il testo MASTINI VARESE
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
VareseNoi.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP MASTINI VARESE sempre al numero 0039 340 4631748.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore