/ Sport

Che tempo fa

Cerca nel web

Sport | 15 ottobre 2019, 16:37

Tre Valli, c'è una speranza: Renzo Oldani a Parigi incontra i vertici dell'Uci. «Abbiamo grinta da vendere. Possiamo farcela»

Il presidente della società ciclistica Alfredo Binda ha incontrato oggi i vertici del ciclismo mondiale in occasione della presentazione del Tour de France e ha ricevuto rassicurazioni su un possibile reinserimento della Tre Valli nel circuito Pro Series. «Possibile una revisione delle scelte adottate. Grazie a tutti quelli che ci sono vicini»

Renzo Oldani oggi a Parigi con il presidente dell'Unione Ciclistica Internazionale, David Lappartient

Renzo Oldani oggi a Parigi con il presidente dell'Unione Ciclistica Internazionale, David Lappartient

Oggi a Parigi, a margine della presentazione ufficiale del Tour de France 2020, il presidente della Società Ciclistica Alfredo Binda, Renzo Oldani, ha incontrato il presidente dell’Unione Ciclistica Internazionale (UCI), David Lappartient e il presidente della Commissione Strade UCI, Tom Van Damme

«L’incontro - ha dichiarato Oldani - è stata un’occasione importante per ribadire con forza ai vertici dell’Unione Ciclistica Internazionale l’infondatezza, sul piano tecnico e regolamentare, dell’esclusione della Tre Valli Varesine dalla nuova categoria Pro Series. Dall’UCI - ha aggiunto il presidente della Binda - abbiamo ottenuto importanti rassicurazioni sulla possibilità di una revisione delle scelte adottate, a nostro avviso troppo frettolosamente, la scorsa settimana. Ci incontreremo presto ad Aigle, dove ha sede l’UCI, per fare chiarezza e assicurare alla Tre Valli Varesine il rango che merita nel calendario internazionale».

In corsa si può scivolare, ma con grinta e determinazione ci si rimette in sella e si può comunque vincere la tappa. «E noi della Binda - ha concluso Oldani - di grinta e determinazione ne abbiamo da vendere. Non permetteremo che 99 anni di storia, passione e professionalità siano cancellati. Grazie a tutti coloro che in queste settimane ci stanno dimostrando vicinanza, affetto e supporto».

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore