/ Storie

Che tempo fa

Cerca nel web

Storie | 12 ottobre 2019, 00:52

Bake Off Italia 7, nella settima puntata si fa festa! E con la nostra Sara Gandini c'è un altro varesino...

Un piccolo spoiler questa volta ve lo diamo subito: ad affiancare i giudici insieme ai compagni d'avventura in "Cortesie per gli ospiti" anche lo chef Roberto Valbuzzi

Bake Off Italia 7, nella settima puntata si fa festa! E con la nostra Sara Gandini c'è un altro varesino...

Settima puntata di Bake Off Italia 7, il cooking show dedicato al mondo della pasticceria. In gara c'è la varesina Sara Gandini, che stiamo seguendo prova dopo prova - facendo il tifo per lei! - con il racconto e le foto della serata. 

Il programma è prodotto da Magnolia per Discovery Italia e viene trasmesso il venerdì alle 21.10 su Real Time, canale 31 del digitale terrestre e disponibile anche su Sky. Le repliche per chi si è perso la prima visione, che sarà sempre il venerdì, sono le seguenti: sabato alle 19.20, domenica alle 13.40, mercoledì alle 16.30. La puntata è inoltre disponibile in streaming su https://it.dplay.com/

Al vincitore un viaggio da sogno Secret Escapes e la possibilità di pubblicare un libro di ricette.

Il modo migliore per commentare e interagire sui social è utilizzare l'hashtag #BakeOffItalia, taggando inoltre i profili @realtimeitalia su Facebook, @realtimetvit su Instagram e @realtimetvit su Twitter. 

I canali social della "nostra" Sara, dove potete anche scoprire le sue creazioni, sono questi: Sara Gandini #iWannaBeNonnaPapera su Facebook; sara_gandini_bakeoff_7 su Instagram.

ATTENZIONE: DA QUI IN AVANTI... [SPOILER]!

++++++++++
+++++++++
++++++++
+++++++
+++++
++++
+++
++
+

Siamo a metà dell’avventura e i concorrenti rimasti in gara sono 10. Ad aggiungersi ai tre giudici c’è Csaba Dalla Zorza, scrittrice, esperta di cucina e soprattutto di bon ton e dell’arte del ricevere, protagonista del programma di Real Time “Cortesie per gli ospiti”. «Adoro Csaba: è elegantissima!» racconta sorridendo Sara, altrettanto elegante con la pettinatura e gli orecchini pendenti scelti per la puntata.

Il tema sono le feste e, per la prova creativa, i pasticceri dovranno proporre una torta di compleanno; per la precisione «la più bella e più buona della vostra vita» come da richiesta di Ernst Knam. La nostra Nonna Papera propone una “pate à bombe, con biscuit al cocco, mousse al mascarpone, liquore al cocco e gelée di fragoline di bosco». Il risultato? Meraviglioso! E, a detta dei giudici, anche buonissimo. Da Damiano arriva addirittura una “minaccia”: «Se in 100 minuti riesci a preparare una torta così complessa, allora dovreste avere meno tempo a disposizione…». Sara viene promossa ancora una volta e guadagna 10 minuti in più per affrontare la seconda prova. 

Via alla prova tecnica: bisogna ricreare una “Saint’Honoré” esotica preparata da Damiano, che avverte subito i concorrenti: «Non sarà facile e dovrete correre molto». Come ricorderete, la nostra Nonna Papera non hai mai brillato particolarmente nelle prove tecniche, frenata da qualche piccolo errore che ne ha compromesso la classifica che viene costruita al termine della seconda prova. Ma Sara sta crescendo puntata dopo puntata e la sua Saint’Honorè… è la migliore di tutte! 

Col vento in poppa Nonna Papera va alla terza prova, quella creativa: Clelia decide che i concorrenti dovranno creare la loro “candy bar”, che Benedetta Parodi spiega essere «la classica “confettata”». Ad affiancare i giudici arrivano anche i compagni di Csaba a “Cortesie per gli ospiti”, Diego Thomas e lo chef varesino Roberto Valbuzzi

La prova è a squadre (una dovrà fare la confettata per la laurea, una per il matrimonio, una per il baby shower) e a doverle costruire è la vincitrice della prova tecnica, proprio Sara, che non è per nulla contenta (come potete vedere nella gallery fotografica: le espressioni parlano da sole): «Mi imbarazza scegliere, perché qualcuno scontenterò».

Le regole però sono regole: costruite le tre squadre da tre concorrenti, Sara si aggiunge al gruppo formato da Antonio, Hasnaa e Riccardo; prepareranno il candy bar per la laurea. 150 i minuti a disposizione. I concorrenti vengono poi valutati individualmente. Sara porta a casa un… 50%: un cattivissimo Knam demolisce i suoi cake pops («non sono canederli…»), mentre Thomas approva le gommose alla liquirizia. 

Purtroppo dopo due prestazioni superlative, la terza toglie alla nostra Nonna Papera la possibilità di indossare il grembiule blu (per l’occasione rosa, donato da Airc per ricordare a tutti di sostenere la ricerca contro il tumore al seno), quello del migliore: ad aggiudicarselo è Rong. Nessuno invece lascia il programma, perché Ernst Knam sorprende tutti: «Oggi era una festa, no? Allora festeggiamo: nessun eliminato!». La puntata finisce con un brindisi di gruppo… e noi ci risentiamo alla prossima per tifare ancora la nostra Sara!

Gabriele Gigi Galassi

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore