/ Cronaca

Che tempo fa

Cerca nel web

Cronaca | 09 ottobre 2019, 11:07

Auto si ribalta e rischia di prendere fuoco: donna salvata dai carabinieri

L'automobilista era rimasta incastrata dopo un impatto a un incrocio di Lonate Pozzolo. I primi ad arrivare sul posto sono stati i carabinieri della cittadina che sono intervenuti prima che fosse troppo tardi.

Auto si ribalta e rischia di prendere fuoco: donna salvata dai carabinieri

Auto si ribalta dopo l'incidente e rischia di prende fuoco: un pattuglia dei carabinieri estrae l'automobilista all'interno ed evita conseguenze peggiori. E' successo nelle scorse ora a Lonate Pozzolo.

Qui, all'incrocio tra viale delle Industrie e via Papa Giovanni XXIII, due auto - un'utilitaria condotta da una cinquantenne residente a Lonate e un Suv guidato da una donna di 45 anni di Magenta - si sono scontrate. Un impatto violento, al seguito del quale il Suv si è ribaltato, intrappolando all'interno la conducente, rimasta incastrata.

Immediato la chiamata ai soccorritori: i primi ad arrivare sul posto sono stati i carabinieri di Lonate Pozzolo con una pattuglia. Subito i militari hanno notato che dal fuoristrada ribaltato fuoriusciva una gran quantità di carburante: il rischio concreto era che il veicolo potesse prendere fuoco da un momento all'altro.

I carabinieri non ci hanno pensato due volte e, in attesa dei vigili del fuoco che si stavano portando a sirene spiegate sul posto dell'incidente, hanno deciso di intervenire prima che potesse diventare troppo tardi. Attuando tutte le precauzioni del caso, i carabinieri sono riusciti ad estrarre la donna dall'abitacolo, riuscendo a liberarla, adagiandola successivamente in zona di sicurezza in attesa dell'intervento del personale sanitario.

Una volta soccorse, le due automobiliste sono state portate in ambulanza all'ospedale di Busto Arsizio, dove sono state medicate con contusioni ed escoriazioni, ma per fortuna in condizioni non gravi. I vigili del fuoco, invece, hanno messo in sicurezza l'area e i mezzi scongiurando definitivamente il rischio di un incendio.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore