/ Cronaca

Che tempo fa

Cerca nel web

Cronaca | 07 ottobre 2019, 14:03

Spacciava in appartamento: arrestato dalla polizia

Nel suo appartamento di Gallarate gli agenti hanno trovato oltre 480 grammi di marijuana e tutto il materiale per confezionare la dosi.

Spacciava in appartamento: arrestato dalla polizia

Spacciava in casa: arrestato. Venerdì gli investigatori del Commissariato di Gallarate, a seguito di un’attività di indagine, hanno portato alla luce un’attività di spaccio in un appartamento del centro di Gallarate. Gli agenti si sono appostati nei pressi dell’abitazione di un uomo già noto alla giustizia per reati di droga.

Gli agenti da subito hanno notato alcune persone che andavano e veniva dall'appartamento e hanno proceduto a fermarne alcune, accertando che si trattava proprio di clienti che avevano appena acquistato dosi di marijuana per uso personale.

Con uno stratagemma gli agenti sono riusciti ad entrare nel palazzo e successivamente – approfittando dell’uscita di due clienti - nell’appartamento del pregiudicato, che è stato quindi bloccato. Vistosi ormai scoperto, l'uomo ha da subito ammesso di essere in possesso di una rilevante quantità di marijuana indicandone il nascondiglio. Qui gli investigatori hanno rinvenuto 486 grammi di marijuana già suddivisa per essere venduta.

Nel corso dell’attività di Polizia sono stati inoltre rinvenuti e sequestrati anche un bilancino di precisione a lettura digitale, una bilancia a lettura digitale, e duecento euro, probabile provento della sua attività di spaccio. Trovato materiale utile al confezionamento dello stupefacente tra cui varie buste di cellophane, sacchetti e addirittura una macchina per sottovuoto.

L'uomo è stato quindi arrestato con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Processato con rito direttissimo è stato successivamente sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari.   

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore