/ Cronaca

Che tempo fa

Cerca nel web

Cronaca | 07 ottobre 2019, 13:36

La droga era nascosta in un bidone della spazzatura. Scoperto in piazza Repubblica un nascondiglio dello spaccio

La polizia ha colto sul fatto due stranieri intenti a distribuire alcune dosi nei pressi del monumento dei Caduti. Per entrambi è scattata la denuncia

Uno dei recenti controlli della polizia in piazza Repubblica a Varese

Uno dei recenti controlli della polizia in piazza Repubblica a Varese

Nuova raffica di controlli nei luoghi dello spaccio di droga a Varese. Continuano i pattugliamenti della Squadra Volante della Questura di Varese e del Reparto Prevenzione Crimine di Milano predisposti direttamente dal questore Giovanni Pepè.

Nel mirino c'è stata soprattutto piazza Repubblica. Qui, durante i controlli, i poliziotti hanno notato uno straniero che, con fare circospetto, prelevava da un bidone della spazzatura vicino al monumento dei Caduti un involucro di colore azzurro ed uno di colore bianco, sottraendo da ciascun involucro un piccolo quantitativo di qualcosa che consegnava immediatamente in mano ad un ragazzo, che dopo avergli dato una banconota si è allontanto in direzione di via Magenta.

Subito dopo lo scambio, lo straniero ha riposto i due involucri all’interno del bidone rimanendo nelle vicinanze. Nel frattempo gli agenti hanno notato un altro straniero, anche lui successivamente identificato, che si trovava in sella di una bicicletta fermo nei pressi del monumento dei Caduti. Anche in questo caso si è avvicinato al sospetto un uomo adulto e dopo una breve conversazione tra i due, il cittadino straniero ha estratto dalla calza sinistra un qualcosa che consegnava in mano all’uomo e, contestualmente, riceveva una banconota.

A questo punto i poliziotti delle Volanti hanno messo in atto un intervento di accerchiamento e hanno fermato i due sospetti, i quali dopo essere stati identificati, sono stati perquisiti. Sul primo individuo i poliziotti hanno trovato all’interno del calzino sinistro 2 involucri in cellophane trasparente contenente 11.7 grammi lordi di marijuana e 15 euro in contanti, mentre al secondo fermato è stato trovato all’interno del portafogli un involucro in plastica di colore bianco a forma di piccola sfera, che da successivo esame narcotest è risultata essere cocaina e la somma di 20 euro in contanti.

Inoltre, ispezionando l’interno del bidone sono stati rinvenuti i due involucri nascosti poco prima: all’interno dell’involucro in plastica di colore azzurro c'erano 21 grammi di marijuana, mentre nell'altro quattro piccoli involucri di plastica anche questi contenti marijuana per un peso complessivo di 6.4 grammi. 

I due soggetti sono stati portati in Questura per essere sottoposti a rilievi foto dattiloscopici. A carico di uno dei due fermati sono emersi precedenti specifici per reati inerenti gli stupefacenti. Entrambi sono stati deferiti in stato di libertà per il reato di spaccio di sostanza stupefacente.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore