/ Cronaca

Che tempo fa

Cerca nel web

Cronaca | 14 settembre 2019, 10:56

Siriano tenta di sbarcare a Malpensa con una carta d'identità rubata: espulso dai carabinieri

L'uomo si spacciava per un cittadino spagnolo. In realtà aveva sottratto illegalmente il documento lo scorso luglio.

Siriano tenta di sbarcare a Malpensa con una carta d'identità rubata: espulso dai carabinieri

Nella serata di ieri, i carabinieri in servizio all’aeroporto di Malpensa, nel corso di un servizio finalizzato al controllo dei passeggeri presenti nell’area arrivi dello scalo aeroportuale, hanno fermato un cittadino dal fare sospetto che, per farsi identificare, ha mostrato ai militari una carta di identità spagnola.

Gli operatori, pur riconoscendo la veridicità del documento di riconoscimento, si sono però immediatamente accorti che la foto contenuta all’interno della carta d’identità non corrispondeva a quella della persona presente davanti a loro.

Sono quindi subito scattate le verifiche del caso: l'uomo è stato accompagnato in caserma e, a seguito degli accertamenti effettuati, è emerso che in realtà era un cittadino siriano di 38 anni, in possesso di un documento di identità rubato in Spagna nel mese di luglio scorso.

Per tali motivi l’uomo è stato denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Busto Arsizio per i reati di sostituzione di persona e ricettazione. I carabinieri hanno inoltre allertato la Prefettura di Varese, che ha emesso nei confronti dell'uomo un decreto di espulsione che gli è stato immediatamente notificato.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore