/ Sport

Che tempo fa

Cerca nel web

Sport | 13 settembre 2019, 17:00

Basket. Luca Gandini e Ingus Jakovičs, entusiasmo da esordienti e amore a prima vista per Varese. Tv, spostamenti e... Orgoglio Varese

Presentati all'Agricola il pivot Luca Gandini e la guardia Ingus Jakovičs che sta sostituendo Clark. Andrea Conti: «Uno è un giocatore di sostanza, l'altro ha grandi qualità tecniche». Delle prime gare sarà trasmessa in chiaro su Rai4 la trasferta di Trieste valida per la seconda giornata

Basket. Luca Gandini e Ingus Jakovičs, entusiasmo da esordienti e amore a prima vista per Varese. Tv, spostamenti e... Orgoglio Varese

Partiamo dall'ultima notizia, di poco fa: Legabasket ha reso noto la programmazione tv delle prime giornate e spostato due gare dell'Openjobmetis.
Partiamo dalla tv: giovedì 26 settembre alle 20.30 l'esordio contro la Sassari del Poz a Masnago andrà solo su Eurosport Player; domenica 29 la sfida dei biancorossi a Trieste delle 20.45 sarà invece trasmessa in chiaro su Rai4 e su Eurosport Player mentre la visita della Fortitudo all'Enerxenia Arena di domenica 6 ottobre alle 17 sarà visibile su Eurosport 2 ed Eurosport Player.
La Lega ha anche spostato Segafredo Bologna-Openjobmetis Varese a sabato 19 ottobre (ore 20.30) e Grissin Bon Reggio Emilia-Openjobmetis Varese a sabato 23 novembre, sempre alle 20.30.

Intanto verrà presentato giovedì 26 settembre alle ore 13 al ristorante "Da Annetta" il progetto Orgoglio Varese, che dunque è andato in porto: ascolteremo dalle parole di Rosario Rasizza e dei protagonisti tutte le novità.

Due scelte dell’ultimo minuto, «ma non hanno esitato a sposare il nostro progetto tecnico». Sono stati presentati questa mattina, i due giocatori della Openjobmetis Luca Gandini e Ingus Jakovičs, nello store di Agricola Home&Garden che anche per questa stagione sarà partner della Pallacanestro Varese. 

«Con la Pallacanestro Varese abbiano in comune un valore: il legame con il territorio – ha il direttore detto Roberto Mendicino - Agricola vuole essere un punto di riferimento nel verde così come la pallacanestro è lo sport della città».

Ad introdurre i giocatori è stato il dg Andrea Conti. «Il mercato degli italiani è complicato, il valore economico dei giocatori è spesso superiore al loro valore tecnico ed è penalizzante per squadre come noi, in cui il budget deve essere estremamente sostenibile – ha spiegato Conti - Eravamo alla ricerca di un giocatore di sostanza che sposasse il nostro sistema e ci dicesse subito di si. Luca lo ha fatto in meno di 24 ore, ed è scoccata la scintilla». Per Gandini è la prima esperienza in  A1, dopo 14 anni sui parquet di  A2 e B1, «ma ci sarà molto utile – ha sottolineato Conti -, perché ha grande intelligenza cestistica, ed è smart per il ruolo che ricopre. Ci darà una grande mano». 

La voglia di mettersi in gioco non manca. «E’ una grande opportunità per me  - ha detto Gandini – e spero di portare a Varese l’entusiasmo di un esordiente e l’esperienza di un veterano.  So che c’è molto da lavorare, il gap fisico con l’ A2 è notevole e nonostante mi ritenga un giocare intelligente, tutto in  A1 va più veloce e questo mese e mezzo mi servirà tutto per adattarmi a questa velocità. Il lavoro non mi spaventa»

Ingus è invece un’aggiunta in corsa, dovuta all’infortunio di Jason Clark che per ora resta ai box: dovrà recuperare e rifare tutta la preparazione atletica. «Per noi ora Ingus è la guardia titolare della squadra a tutti gli effetti – ha precisato Conti  - Cercavamo un giocatore con grosse qualità tecniche e Ingus arriva da esperienze internazionali importanti che possono garantircele. E’ un ottimo tiratore e un ottimo difensore sulla palla». Ingus Jakovičs nel 2011-2012 firma un biennale per il Liepajas Lauvas, squadra del massimo campionato lettone con la quale arriva a totalizzare quasi 11 punti di media a partita. Da li il trasferimento al VEF Riga e quindi, nel 2016-2017, dopo una breve esperienza con il Nižnij Novgorod (dove ha giocato anche con Siim-Sander Vene), va al Ventspils, dove vi rimane fino alla passata stagione e dove riesce a ritagliarsi un ruolo da protagonista sia in campionato, sia nell’ultima edizione della Basketball Champions League.

«Per me sarà una grandissima esperienza giocare qui a Varese, per questo ho accettato subito – ha detto - In queste due settimane di allenamenti ho apprezzato il sistema di gioco che Attilio Caja ci propone e credo di potermi inserire senza problemi».

Valentina Fumagalli


Vuoi rimanere informato sulla Pallacanestro Varese e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 340 4631748
- inviare un messaggio con il testo PALLACANESTRO VARESE
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
VareseNoi.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP PALLACANESTRO VARESE sempre al numero 0039 340 4631748.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore