/ Sport

Che tempo fa

Cerca nel web

Sport | 11 settembre 2019, 15:30

Regione Lombardia al fianco dei Mastini di hockey. Cosentino: «E’ giusto che le istituzioni diano il loro supporto»

Presentate le due misure, a sostegno delle società sportive, realizzate dal Pirellone. Si tratta di contributi a fondo perduto fino a 10 mila euro per le attività ordinarie e gli eventi. «Al Palalbani e in giallonero si respira magia»

I Mastini gialloneri al Balthazar in the park di Villa Mirabello per ricevere l'abbraccia della città e dei tifosi

I Mastini gialloneri al Balthazar in the park di Villa Mirabello per ricevere l'abbraccia della città e dei tifosi

C’era anche il consigliere regionale Giacomo Cosentino alla presentazione dei Mastini di hockey al Balthazar in the park (leggi qui la notizia), «e non solo perché mio nipotino gioca con la maglia giallonera o perché sono stato conquistato dalla magia e dall'emozione di una partita di hockey al Palalbani». Una presenza istituzionale per dimostrare tutta la vicinanza di Regione Lombardia a un club storico, radicato e in grande rilancio non solo a Varese ma in tutto il Nord ovest e non solo

«Vicinanza che abbiamo voluto far sentire perché l’hockey è una realtà storica di Varese: ora che si è ricreato un gruppo di lavoro importante, è giusto che le anche le istituzioni diano il loro supporto», spiega Cosentino. Non solo fisicamente, ma anche concretamente. «Come Regione abbiamo approvato due misure che pensiamo possano essere di grande aiuto a tutte quelle realtà come l'Hockey Varese per portare avanti le loro attività e crescere». 

Si tratta del bando a sostengo dell’attività ordinaria dei comitati/delegazioni regionali e delle associazioni/società sportive dilettantistiche, «attraverso cui Regione Lombardia intende sostenere l’attività ordinaria e continuativa svolta dal sistema sportivo lombardo in virtù del ruolo di riferimento territoriale nella promozione e attuazione di iniziative a livello regionale e per la diffusione dello sport per tutti i cittadini». L’agevolazione si configura come un contributo a fondo perduto pari al 70% delle spese ammesse e va da un minimo di mille euro (spese rendicontate e ammissibili pari ad almeno 1.428,57 euro) ad un massimo di 5 mila euro.

La seconda misura va invece a sostegno delle manifestazioni sportive realizzate sul territorio lombardo dal primo gennaio 2019 al 31 marzo 2021. «Il contributo regionale è erogato a fondo perduto ed è destinato a sostenere le spese ammissibili dell’iniziativa: non potrà in ogni caso essere superiore alla differenza fra il totale delle uscite e delle entrate, al netto del contributo regionale, ed è riconosciuto nella misura massima di 10 mila euro e minima di 2 mila euro».

«Tutte le società sportive come i Mastini possono partecipare e ci auguriamo che lo facciano - conclude Cosentino  -, perché sono soldi pubblici ed è giusto che tutti possano usufruirne». 

Valentina Fumagalli

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore