/ Sport

Che tempo fa

Cerca nel web

Sport | 08 settembre 2019, 18:54

Pro Patria: parole e commenti. Le recriminazioni stanno a zero, anche se Danielino sgrida: «Pochi spettatori»

Il Gran Premio in tv e i 1.011 spettatori dello Speroni per vedere i tigrotti pareggiare con la Pergolettese («Meritavamo di più ma la prestazione c'è stata»). I video con le parole del mister e di Mastroianni gol

Pro Patria: parole e commenti. Le recriminazioni stanno a zero, anche se Danielino sgrida: «Pochi spettatori»

Un punto che sta stretto, ma a Javorcic non va l’idea che il pareggio con la Pergolettese rappresenti un passo indietro. Anche se quei tre punti desiderati e anche in gran parte meritati avrebbero giovato alla classifica e all’umore. In una domenica in cui la vera avversaria è parsa Monza: non la squadra, ma il Gran Premio. Allo Speroni dopo il gas offerto dalla prima partita 1.011 spettatori sono parsi pochini e c’entra anche il Gran Premio che ha trattenuto davanti al televisore. Amori in conflitto di tempi.

Ma è inutile recriminare, se non dannoso su questa domenica. Il botta e risposta racconta il risultato, non l’intero quadro della prestazione. Mastroianni al trentaduesimo, Villa risponde pochi minuti dopo. «Alla fine - sintetizza l’allenatore biancoblù - la squadra è andata ancora una volta in vantaggio, poi ha subìto un gol su un episodio. Il nostro portiere non ha fatto parate, il loro sì. Penso che qualcosina in più comunque avremmo meritato».

Il mister si definisce contento dei messaggi positivi che ha mandato la squadra. E rifiuta l’ansia della prestazione contro la Juventus 23: «Niente ansia della vittoria, come ho detto, e nessuno va sottovalutato. Serve equilibrio». 

Tra le note positive, la prestazione di Masetti. Doveva completare l’assetto e così è avvenuto, riscuotendo il plauso dei tifosi biancoblù. Difesa coesa e un Mastroianni impeccabile.

L’autore del gol contribuisce a confermare la serenità: «La squadra è organizzata e quando scendiamo in campo, ciascuno sa cosa fare».

La vittoria arriverà. Lo dice anche Villa, l’avversario ancora emozionato per il suo gol: «La Pro Patria viene da un’ottima stagione e farà ancora la sua parte».

Non rivela nessuna emozione invece l’ex Elia Bortoluz: «Per me è stata una partita come le precedenti e come le prossime».

E tra i tifosi? Chi sgrida tutti sui social è il nostro pilastro Danielino De Grandis: «Abbiamo pareggiato due volte e gli spettatori erano pochi».

Ma la Pro Patria non vede l’ora di farlo sorridere. E speriamo anche il pubblico: gli abbonamenti finora sono 460, la campagna chiude sabato 14.

I video con le parole di mister Javorcic e di Mastroianni-gol.

Marilena Lualdi

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore