/ Politica

Che tempo fa

Cerca nel web

Politica | 08 settembre 2019, 14:09

VIDEO. Fontana da Cernobbio: «Infrastrutture, trasporti e autonomia sono una necessità per poter continuare a competere con gli altri Paesi»

Abbiamo intervistato il presidente varesino della Regione Lombardia questa mattina al 44° Forum Ambrosetti: ecco il video. «Cresce la sensibilità sull'autonomia anche da parte degli altri governatori»

Attilio Fontana stamattina al Forum Ambrosetti di Cernobbio

Attilio Fontana stamattina al Forum Ambrosetti di Cernobbio

Dopo l'incontro-confronto di questa mattina al 44° Forum Ambrosetti di Cernobbio con gli altri governatori, tra i quali Giovanni Toti (Piemonte), Vincenzo De Luca (Campania) e Stefano Bonaccini (Emilia Romagna), il presidente varesino della Regione Lombardia Attilio Fontana ha parlato a VareseNoi, ponendo l'accento su trasporti, infrastrutture e autonomia.

«Ho portato qui un messaggio di necessità - ci ha detto Attilio Fontana nel video che vedete più in basso - perché si realizzino tutte le infrastrutture poiché il nostro Paese non può più continuare a competere con chi ha delle condizioni di partenza migliori delle nostre. Ho portato anche il messaggio dell'autonomia perché è un altro mezzo per svecchiare, efficientare e responsabilizzare questo Paese. Ho sentito responsabilità da parte non solo degli imprenditori ma anche di altri governatori».

Fontana ha parlato delle infrastrutture e dei trasporti sul nostro territorio, tornano quindi all'autonomia: «Ricominciamo la discussione tenendo conto dei punti fermi che siamo riusciti a individuare in questi mesi, altrimenti butteremmo via del tempo. Se la Lombardia chiede venti materie, però, dal momento che è
nell'alveo delle possibilità costituzionali, non vedo perché la
nostra richiesta debba risultare più audace di quella di chi ne
ha chieste soltanto quindici».

«Io definirei questa riforma con due parole: efficienza e
responsabilità, ossia tentativo di migliorare la gestione della
cosa pubblica a tutti i livelli e di responsabilizzare i
governatori locali. Da qui bisogna ripartire - ha sottolineato
Fontana - per portare avanti il processo dell'autonomia».

«In Regione Lombardia, sull'autonomia - ha concluso il
presidente - abbiamo presentato ben due documenti, uno approvato
al Consiglio regionale, l'altro sottoscritto al tavolo del
"Patto per lo sviluppo", con tutti i portatori d'interesse delle
varie categorie. Se ci aggiungiamo il risultato del referendum,
poi, credo che una risposta ai cittadini lombardi la si debba
per forza dare».

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore