/ Sport

Che tempo fa

Cerca nel web

Sport | 07 settembre 2019, 23:16

Hockey. Mastini, subito il cuore giallonero: rimontano tre reti, primo morso vincente (4-3). Lunedì l'abbraccio dei tifosi

I gialloneri vincono a modo loro la prima amichevole con una rimonta entusiasmante sul ghiaccio di Torre Pellice contro la ValpEagle, avversaria diretta per i piani alti del prossimo campionato. Lunedì presentazione in piazza

Hockey. Mastini, subito il cuore giallonero: rimontano tre reti, primo morso vincente (4-3). Lunedì l'abbraccio dei tifosi

Esordio da veri Mastini in Piemonte dove, sul ghiaccio di Torre Pellice contro la ValpEagle, la prima amichevole ha esaltato il cuore giallonero: il Varese ha vinto in rimonta (da 0-3 a 4-3!) dopo due tempi di fatica, un terzo periodo di cuore, tre pali colpiti e tanta determinazione.

Il Varese, che ha giocato con la maglia pre gara (quella nuova verrà presentata a breve), ha nelle gambe solo 5 giorni di allenamento e si è vista la differenza contro una formazione che invece si è ritrovata a metà agosto.

Ma contano il cuore, la passione e lo spirito da Mastini che risultano vincenti già in questa prima uscita: lunedì i ragazzi di Da Rin meritano la spinta e l'abbraccio della città e del popolo giallonero nell'appuntamento, attesissimo, della presentazione in piazza (leggi qui). Il ritrovo nel cuore della città, in piazza Monte Grappa alle ore 20, sarà da preludio della "scalata" a Villa Mirabello, in cima ai Giardini Estensi, dove avverrà la festa e il brindisi con i tifosi al Balthazar in The Park del mirico "Skizzo".

Ma torniamo alla prima uscita, prima in salita e poi da sogno. L'inizio è di marca biancorossa piemontese: la Valpe prova subito i riflessi di Tura, prima con Gardiol e poi con Bertin che per due volte impegna il portiere giallonero. La pressione prosegue anche grazie ad un powerplay che non produce grandi cose poiché Varese difende bene. Una incursione prima di Raimondi e poi una conclusione di Ilic vengono bloccate da Pilon, il quale è sottoposto successivamente a due minuti piuttosto intensi: Marcello Borghi, Re, Schina provano a trovare la rete ma il goalie è bravo a trattenere. Al minuto 14 ValpEagle in vantaggio con Gardiol, fattosi trovare pronto a ribadire in rete una respinta di Tura. Passano 3' ed ecco il raddoppio biancorosso con Cordin che sfrutta una indecisione difensiva dei Mastini e insacca a porta vuota.

Il secondo periodo appare più equilibrato, ma sono i padroni di casa che danno il ritmo alla gara. Paradossalmente, però, le occasioni migliori sono dei Mastini. Prima Asinelli si incanta, solo, davanti alla gabbia avversaria e aggancia male un puck servito centralmente da un compagno e poco dopo è Andreoni che non finalizza una bella azione corale, aprendo troppo il bastone e non trovando la porta da pochi passi. Tura è super a stoppare un "face to face" con un avversario e successivamente resiste bene ad un powerplay biancorosso. A una manciata di minuti dalla seconda sirena si scaldano gli animi. Cordin è autore di una bruttissima carica su Pietro Borghi e la penalità gli costa 2+10 minuti, ma nel parapiglia ne fanno le spese anche Odoni e Rocca. Successivamente in panca puniti finisce anche Schina e si crea una situazione di 4 contro 3 che la ValpEagle sfrutta con una bella conclusione di De Biasio dalla media distanza su cui Tura nulla può, a pochi secondi prima del secondo intervallo.

Nel terzo tempo la musica cambia. I Mastini stringono i denti per i primi 3-4 minuti, poi evidentemente smaltite le scorie, accelerano. Al 44' splendida azione giallonera che si conclude con il tocco di prima intenzione di Perna che sigla la prima marcatura per il Varese (assist di Marcello Borghi). Passano 3 minuti e con l'uomo in meno è il capitano Raimondi che si carica la squadra sulle spalle, prende il disco, si invola a tu per tu verso la gabbia avversaria e trova il raddoppio infilando il puck sotto le gambe. Un minuto dopo alla Valpe serve l'incrocio dei pali per negare il pareggio a Michael Mazzacane. Varese ancora sfortunato: una staffilata di Schina da posizione angolata coglie il palo interno opposto, il puck attraversa l'intero specchio della porta ed esce dalla parte opposta.

Ma i gialloneri non demordono e ci credono: Marcello Borghi e Schina confezionano la rete del pareggio di Asinelli. Tura risponde bene a Gardiol e altrettanto fa il collega su Marcello Borghi pochi istanti dopo, togliendo dallo specchio la conclusione dai 5 metri. Gli ultimi minuti sono in apnea con rapidi capovolgimenti di fronte. I Mastini colgono un altro palo (il terzo), ma in powerplay a 2 minuti dalla fine è Francesco Borghi che con una conclusione forte e precisa trova l'incrocio dei pali per la quarta e decisiva marcatura.

I piemontesi saranno avversari dei Mastini nell'esordio casalingo del campionato IHL previsto per giovedì 26 settembre alle 20.30 al Palalbani: sfida attesa e durissima con in palio punti veri dopo il debutto, ancor più difficile, di domenica 22 settembre a Pergine (18.45)

Ricordiamo i prossimi appuntamenti gialloneri. Lunedì 9 settembre ore 20.30 la presentazione ufficiale della squadra presso il Balthazar in The Park a Villa Mirabello. Sabato 14 alle ore 18.30 l'amichevole contro il Chiasso al Palalbani.

ValpEagle - Mastini Varese 3-4 (2-0, 1-0, 0-4)

Marcatori: Gardiol (VE) 1-0,  Cordin (VE) 2-0; De Biasio in sup. (VE) 3-0;  Perna (VA) 3-1, Raimondi (VA) 3-2, Asinelli (VA) 3-3, Francesco Borghi in sup. (VA) 4-3

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore