/ Cronaca

Che tempo fa

Cerca nel web

Cronaca | 07 settembre 2019, 11:41

Varese, borseggiano un’anziana alla Stazione Nord "utilizzando" il figlio nel passeggino, denunciata coppia di varesini

Uomo di 36 anni e donna di 34 con il figlio in un passeggino avvicinano la vittima alle Nord. La Polizia li rintraccia in un bar di Biumo ma si erano già liberati della refurtiva: denunciati

Varese, borseggiano un’anziana alla Stazione Nord "utilizzando" il figlio nel passeggino, denunciata coppia di varesini

Nel primo pomeriggio di giovedì 5 settembre, gli agenti delle volanti, coadiuvati dai colleghi della Polfer di piazza Trieste, hanno condotto una “caccia all’uomo” per le vie di Biumo Inferiore dopo la denuncia di un’anziana vittima di un borseggio alla Stazione Nord. 

La donna ha fornito una precisa descrizione della coppia con un passeggino che l’ha avvicinata e derubata. Così le volanti hanno setacciato il vicino quartiere, controllando anche tra gli avventori dei bar della zona. 

Proprio grazie all’attenzione con la quale sono state effettuate le ricerche, gli agenti hanno individuato i due seduti ad un tavolo di un bar, con la carrozzina e il figlio di pochi anni. I coniugi, già noti proprio per i numerosi furti e borseggi, sono stati accompagnati negli uffici della Questura e riconosciuti dalla vittima come gli autori del borseggio

Purtroppo, dopo il furto, probabilmente durante il tragitto dalla stazione al rione di Biumo, i due malfattori si sono liberati della refurtiva, che non è stata ritrovata. Alla luce di quanto emerso, marito e moglie di 36 e 34 anni sono stati denunciati alla Procura della Repubblica di Varese, con l’aggravante di aver commesso il reato in concorso tra di loro e avvalendosi della presenza del figlio minore per favorire il reato.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore