/ Opinioni

Che tempo fa

Cerca nel web

Opinioni | 03 settembre 2019, 07:00

Santa Caterina del Sasso, il lunedì ai turisti non è concesso... bere acqua

Sul piazzale del Quicchio, quando il bar è chiuso, non è possibile acquistare una bottiglietta d'acqua se non a un chilometro e mezzo di distanza. Ma davvero non si può trovare una soluzione?

Santa Caterina del Sasso, una meraviglia del nostro territorio visitata da tantissimi turisti in arrivo da tutto il mondo

Santa Caterina del Sasso, una meraviglia del nostro territorio visitata da tantissimi turisti in arrivo da tutto il mondo

Da alcuni lunedì, mi reco all’Eremo per accompagnare un fotografo a scattare immagini uniche nello scenario meraviglioso di Santa Caterina del Sasso. La confraternita dei frati di Betania sta svolgendo un'eccellente opera, sia culturale che spirituale, e sono numerosi i turisti provenienti da diversi paesi europei, che visitano la chiesetta a picco sul lago dove da alcuni giorni è esposto un bellissimo dipinto.

La Santa Messa, concelebrata da Fra Gabriele e fra Paolo, ha visto la presenza di numerosi fedeli anche negli ultimi giorni di agosto, attesi altresì in questo inizio settembre. Purtroppo però alle comitive in arrivo di lunedì non è concesso bere: il bar è chiuso.

Sembra una commedia comica! Ma come, il servizio bar chiude nel bel mezzo del periodo delle ferie? Una struttura ricettiva che vede passare oltre duecentomila visitatori, non riesce neppure a dare un servizio per una bottiglietta d’ acqua? 

Tutto vero. Le lamentele dei turisti sono tantissime e molti scuotono la testa chiedendo il bar più vicino, che vicino non è: dista infatti un chilometro e mezzo.

Si vocifera che l’ Ente Provinciale si stia adoperando per la gestione del bar, ma intanto i visitatori hanno sete… È veramente impossibile mettere almeno un distributore di bottigliette? È la solita burocrazia a non permettere una decisione così semplice?

Claudio Ferretti

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore