/ Cronaca

Cerca nel web

Cronaca | 11 agosto 2019, 09:42

Botte alla fidanzata e ai carabinieri: esagitato in manette

Intervento dei carabinieri di Gavirate e Besozzo nella tarda serata di ieri in via IV Novembre. Dopo aver picchiato la donna si è scagliato con calci e pugni contro i militari.

Botte alla fidanzata e ai carabinieri: esagitato in manette

Notte movimentata quella di ieri in via IV Novembre a Gavirate. Un uomo, dopo aver picchiato la fidanzata, si è scagliato contro i carabinieri ed è stato arrestato. Tutto è iniziato nella tarda serata, quando i carabinieri della stazione di Gavirate e Besozzo sono intervenuti in via IV Novembre a Gavirate in seguito a una chiamata al 112 che segnalava quanto stava accadendo.

Una volta sul posto i militari hanno trovato l'uomo - un cittadino marocchino di 44 senza fissa dimora e già noto alla giustizia - in evidente stato di alterazione psicofisica per l’abuso di alcol: secondo la ricostruzione effettuata dai militari, l'esagitato aveva poco prima colpito la propria fidanzata con due pugni al volto provocandole lesioni, non refertate.

Alla vista della pattuglia dei carabinieri il soggetto, invece di calmarsi, ha reagito con violenza e si è scagliato contro i militari tentando di colpirli con calci e pugni. Immediatamente bloccato, il 44enne è stato arrestato con l'accusa di resistenza a pubblico ufficiale. Espletate le formalità di rito, su disposizione dell'autorità giudiziaria è stato accompagnato in camera di sicurezza a Varese, in attesa dell’udienza di convalida prevista per la mattinata di domani.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore