/ Calcio

Che tempo fa

Cerca nel web

Calcio | 10 agosto 2019, 09:13

Wikipedia riscrive la storia del calcio: «Da oggi il Varese si chiama "Città di Varese" e gioca in terza categoria»

I 109 anni di campioni, gloria, trionfi, cadute e il titolo del Varese sono stati già assegnati da Wikipedia alla neonata società "Città di Varese". Ci permettiamo due domande: 1) A nome di chi e perché? 2) Cosa ne penserà il curatore fallimentare che deciderà del titolo sportivo originale?

Wikipedia riscrive la storia del calcio: «Da oggi il Varese si chiama "Città di Varese" e gioca in terza categoria»

Se cerchiamo su Google "Varese Calcio", avremo delle sorprese. 

Wikipedia, infatti, ci fa sapere che il Varese, quello che era in serie B fino al 2015, quello delle 7 volte in serie A, quello nato nel 1910, quello di Anastasi, Bettega, Liedholm, Borghi, Maroso e Sogliano ma anche di Neto, Zecchin, Pavoletti, Sannino e Maran, dal 2019 ha cambiato denominazione e si chiama ASD Città di Varese.

Nel principale portale di chiunque cerchi notizie sulla gloriosa squadra biancorossa, la storia è già stata scritta e "il Varese", quello autentico, gioca in terza categoria con il nuovo nome dell'ASD Città di Varese «meglio nota - scrive appunto Wikipedia - semplicemente come Varese». 

Nulla è lasciato al caso, e così gli "storici" di Wikipedia hanno già aggiornato e scritto l'ultima pagina di un libro aperto 109 anni fa: «Fondata il 22 marzo 1910... nella stagione 2018-2019 ha militato in Eccellenza, non iscrivendosi poi al successivo campionato e ripartendo così dalla Terza Categoria».

Seguono, lungo tutta la schermata, le informazioni relative al Città di Varese ovvero, per Wikipedia, «semplicemente il Varese»: c'è l'anno di nascita, il 1910, le quattro rifondazioni tra cui l'ultima del 2019, il Franco Ossola come stadio di gioco, l'attuale dirigenza (manca però l'indicazione del proprietario), una dettagliata cronistoria che, dopo 109 anni in cui c'è tutto - comprese le ultime, misere, parentesi - si conclude così, nel 2019-2020, con il Varese che milita "in Terza Categoria Varese".

Nella carrellata dei simboli ufficiali, accanto agli stemmi degli albori, a quello del grande Varese in A, della penultima epopea in B conclusa nel 1985, del Varese Football Club rinato con Claudio Milanese e Luigi Orrigoni, del Varese 1910 rifondato da Sogliano e riportato in B dopo 25 anni, è stato aggiunto lo stemma del Città di Varese, con tanto di spiegazione: «Nel 2019 la neocostituita A.S.D. Città di Varese adotta un nuovo stemma che richiama lo skyline della città. Sotto di essa è presente un pallone da calcio e più in basso si trova una V rossa».

Già aggiornate anche le caselle di allenatore e presidente del Varese con i successori di Domenicali e Benecchi: manca solo il proprietario. Nelle maglie di gioco compare una terza divisa verde dopo quella da casa (maglia rossa con una manica bianca) e da trasferta (maglia bianca con una manica rossa).

Ci permettiamo appena due domande, visto che a quanto pare basta aprire una pagina web e cliccare per scrivere o riscrivere la storia. 
1) Chi ha potuto tanto, in base a quali principi, con quale autorità e perché l'ha fatto a nome del Varese, dei suoi tifosi, della città e dei suoi 109 anni di vita?
2) Il titolo sportivo del Varese «esiste ancora e sarà il curatore fallimentare a stabilire se abbia un qualche valore economico e a decidere come comportarsi in merito ad esso» ha spiegato due giorni fa in tribunale a Varese l'avvocato Nicola Paolini dell'Assocalciatori. Chi glielo dice a Wikipedia?

Così si apre la pagina di Wikipedia: 
«L'Associazione Sportiva Dilettantistica Città di Varese (già Varese Football Club nel 1910, Associazione Sportiva Varesina nel 1923, Varese Sportiva nel 1926, di nuovo Varese Football Club nel 1946, Varese Calcio nel 1969, Associazione Sportiva Varese 1910 nel 2004, Varese Calcio Società Sportiva Dilettantistica nel 2015 e Associazione Sportiva Dilettantistica Città di Varese dal 2019), meglio nota come Città di Varese o semplicemente Varese, è una società calcistica italiana con sede nella città di Varese. Fondata il 22 marzo 1910... nella stagione 2018-2019 ha militato nel campionato di Eccellenza... non iscrivendosi poi al successivo campionato, ripartendo così la stagione successiva dalla Terza Categoria».

Andrea Confalonieri

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore