/ Busto

Cerca nel web

Busto | 09 agosto 2019, 11:56

Schiamazzi, alcol e insulti dei clienti ai residenti: sette giorni di attività sospesa per un negozio etnico

Il provvedimento della Questura a carico di un esercizio di Busto Arsizio arriva dopo vari episodi "problematici". L'ultimo una rissa tra clienti che avevano bevuto.

Schiamazzi, alcol e insulti dei clienti ai residenti: sette giorni di attività sospesa per un negozio etnico

Sette giorni di sospensione di attività per un negozio etnico di via Quintino Sella a Busto Arsizio. Un provvedimento della Questura di Varese in seguito ad alcuni episodi registrati dalle forze dell’ordine in particolare durante lo scorso mese di luglio, che hanno fatto ritenere a chi di dovere che l’esercizio pubblico in questione costituisca una turbativa per l’ordine pubblico, la tranquillità e la sicurezza dei cittadini. 

L’ultimo episodio risale alla sera del 28 luglio scorso quando le volanti della polizia di Stato e le pattuglie radiomobili dei carabinieri sono dovute intervenire per una accesa lite tra clienti che avevano appena acquistato e consumato delle birre.

Già in precedenza e in più occasioni polizia di Stato, carabinieri e polizia locale erano dovuti intervenire presso il locale per intemperanze di clienti, spesso ubriachi, autori di schiamazzi o addirittura di minacce e insulti rivolti ai residenti nelle abitazioni vicine al locale. Clienti che, secondo i riscontri delle forze dell'ordine, si erano resi responsabili anche di una situazione di degrado dovuta all’abbandono in strada di bottiglie e rifiuti.. 

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore