/ Cronaca

Cerca nel web

Cronaca | 07 agosto 2019, 12:48

Play Station "fantasma": venticinquenne denunciata dai carabinieri

La ragazza è stata accusata di truffa: non ha spedito la console dopo aver concluso l'affare con gaviratese

Play Station "fantasma": venticinquenne denunciata dai carabinieri

Una playstation acquistata da un privato on line, un ordine che non arriva mai a destinazione. Scattano le indagini e i carabinieri scoprono una truffa di cui è rimasto vittima un gaviratese. Ad architettarla una giovane di 25 anni, residente a Ferrara, che nella mattinata di oggi è stata denunciata a piede libero dai carabinieri della stazione di Gavirate con l'accusa di truffa. 

La ragazza, attraverso la pubblicazione di annunci fittizi su piattaforme online, aveva concluso con il gaviratese la compravendita di una PlayStation 4 per un corrispettivo di euro 300 circa.

Peccato però che, una volta portato a termine l'affare, abbia poi omesso di spedire la console dopo aver ricevuto il pagamento. Il destinatario della Play però non si è perso d'animo denunciando l'accaduto ai carabinieri che sono risaliti alla donna denunciandola.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore