/ Eventi

Che tempo fa

Cerca nel web

Eventi | 31 luglio 2019, 10:44

Da Lugano alla Valvigezzo fino a Sesto Calende, un agosto scoppiettante: ecco dove gustarsi lo spettacolo dei fuochi d'artificio

Domani, festa nazionale svizzera, appuntamento alle 22 sul lungolago di Lugano. Ma le occasioni per gli amanti degli show pirotecnici sono tantissime per tutto il mese alle porte. Da "Vette d'Artificio" ai laghi, un calendario coloratissimo.

Magia in altura con "Vette d'Artificio" (foto di Cecilia Telasca)

Magia in altura con "Vette d'Artificio" (foto di Cecilia Telasca)

Il 1° agosto è festa nazionale nella vicina Svizzera e per i varesini e, più in generale, tutti gli abitanti dei comuni di frontiera è un’usanza abbastanza diffusa “andare a Lugano a vedere i fuochi”.

Una tradizione, che si rinnova da anni, vuole che la sera del 1° agosto dalle 22 in tantissimi si riversino sul lungolago della cittadina Ticinese per assistere allo spettacolo di fuochi e colori che si riflettono sul lago (a questo proposito si consiglia di raggiungere la città con i mezzi pubblici!).

La Società Navigazione del Lago di Lugano invita ad ammirare lo spettacolo dal lago. Alle ore 20:15 inizieranno gli imbarchi presso l’imbarcadero Centrale di Lugano e l’imbarcadero di Paradiso con partenza alle ore 20:45. Per informazioni contattare sales@lakelugano.ch   / 091 222 11 11

La festa nazionale, che non prevede solo lo spettacolo pirotecnico serale, ma tanti altri eventi nel corso della giornata, è organizzata dalla Divisione Eventi e Congressi - Città di Lugano. Info www.luganoeventi.ch.

Lo spettacolo di Lugano rientra nel fitto calendario del Festival di Fuochi d’Artificio organizzato dal Distretto dei Laghi, Monti e Valli dell’Ossola in collaborazione con Regio Insubrica.

Dopo la data del 1° agosto a Lugano segue e prende il via Vette d’Artificio (www.vettedartificio.it) la manifestazione giunta alla 5° edizione che offre magnifici spettacoli ad alta quota: sabato 3 agosto un emozionante spettacolo a Macugnaga, ai piedi della parete est del Monte Rosa, sabato 10 agosto la tappa più ad alta quota, agli oltre 2.000 metri dell’Alpe Ciamporino a San Domenico di Varzo.

Seguono poi due spettacoli in Valle Vigezzo: mercoledì 14 agosto a Santa Maria Maggiore, lo spettacolo che lo scorso anno ha richiamato 20.000 spettatori, è possibile raggiungere il capoluogo vigezzino tramite treni speciali serali della Ferrovia Vigezzina-Centocavalli, la suggestiva ferrovia della Val Vigezzo che partendo da Domodossola permette di  immergersi in poco tempo e tantissima suggestione, nei luoghi bellissimi della Valle, e il gran finale di venerdì 23 agosto alla Piana di Vigezzo, sede a oltre 1.700 metri di altitudine, affacciata sulla “Valle dei Pittori”. www.vigezzinacentocavalli.com

Ma per chi non può o non vuole raggiungere le vette ma ama assistere agli spettacoli pirotecnici che si specchiano sui laghi molto fitto è il calendario di appuntamenti. Eccolo di seguito:

DOMENICA 4 AGOSTO ore 22.30 a MERGOZZO (VB) – Lago di Mergozzo, Spettacolo piromusicale

DOMENICA 11 AGOSTO ore 23.00 a VERBANIA-PALLANZA (VB) – Lago Maggiore, Spettacolo pirotecnico

DOMENICA 25 AGOSTO ore 21.30 a OMEGNA (VB) - Lago d'Orta, Spettacolo piromusicale

SABATO 31 AGOSTO ore 22,30 a SESTO CALENDE (Va) (lo spettacolo sostituisce quello inizialmente previsto per il 27 luglio ma rimandato per le previsioni metereologiche avverse) – Parco del Ticino, Spettacolo pirotecnico

DOMENICA 1 SETTEMBRE ore 21.30 a OMEGNA (VB) - Lago d'Orta, Gran Galà piromusicale di chiusura del Festival.

Crociere lacustri notturne sono previste sul Lago Maggiore e sul Lago d’Orta in corrispondenza degli spettacoli. Info su www.navigazionelaghi.it  e www.navigazionelagodorta.it .

Un’estate colorata e fragorosa è pronta per tutti: tra 3 regioni, 4 laghi e 8 città.

Cristina Cannarozzo

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore