/ Territorio

Che tempo fa

Cerca nel web

Territorio | 25 luglio 2019, 13:43

I Varese Tourist Angels in azione a Luino e Sesto Calende

Diverse le iniziative previste a supporto dei turisti presenti sul nostro territorio. Un progetto con gli studenti che vede il forte sostegno della Camera di Commercio, nell’attenzione al rapporto scuola/occupazione

I Varese Tourist Angels in azione a Luino e Sesto Calende

Luino, Sesto Calende ma anche la città capoluogo: sono diverse le iniziative che, in questi mesi estivi, vedono impegnati i Varese Tourist Angels. Sono circa duecento gli studenti di scuole superiori della provincia in azione, con il loro entusiasmo e le loro competenze, per ampliare la rete d’informazione turistica sul nostro territorio.   

In particolare, se a Varese da qualche giorno li si può vedere andare incontro ai turisti nelle piazze e nelle vie cittadine, a Luino ogni venerdì alle 18 affiancano le guide nell’accogliere i visitatori del rinnovato Palazzo Verbania. Non solo, perché gli allievi dell’Isis Volontè il mercoledì mattina sono al mercato per incontrare e distribuire materiale informativo ai turisti. A Sesto Calende poi, dopo le visite guidate all’Oratorio di San Vincenzo dello scorso 7 luglio, domenica 28 dello stesso mese e poi l’8 settembre gli studenti del locale Istituto Dalla Chiesa allargheranno il raggio del loro intervento, garantendo informazioni anche sull’Abbazia di San Donato e sul Sass de Preja Buja, il monumentale masso erratico risalente all’Era Quaternaria. Il tutto, come già a Varese e Luino, avendo sempre accanto a sé guide professionali.

Giunto alla sua terza edizione, il progetto dei Varese Tourist Angels - avviato dalla Camera di Commercio e dalla Regione Lombardia con l’Ufficio Scolastico Territoriale di Varese e le amministrazioni comunali interessate - vede gli studenti affiancare gli operatori della rete degli Infopoint nello svolgere diverse attività: la ricognizione degli eventi culturali e sportivi, il supporto a iniziative di grande rilievo, l’informazione, l’indirizzo e l’assistenza ai turisti, lo sviluppo di contenuti sui canali social e l’accompagnamento durante visite e attività all’aria aperta in affiancamento alle guide. 

Prima di entrare in azione, i Varese Tourist Angels – con le loro magliette e i loro cappellini marchiati #DoYouLake? e InLombardia – hanno ricevuto una formazione incentrata su due temi: l’inquadramento turistico territoriale, con indicazioni anche in inglese fornite da guide locali, e lo sviluppo e la gestione della multicanalità sui social network, con il coinvolgimento di Explora, la Destination Management Organization di Regione Lombardia. 

«Un progetto a duplice valenza: in primo luogo, vuole garantire nuovi servizi ai turisti che, come dimostrano gli ultimi dati, stanno apprezzando sempre più la qualità dell’offerta che garantisce loro Varese, con i suoi laghi e le bellezze ambientali e architettoniche di una terra ricca di ben quattro siti patrimonio dell’Umanità Unesco - dice il presidente della Camera di Commercio, Fabio Lunghi - Questo progetto offre poi l’occasione agli studenti dei nostri istituti superiori di svolgere un proficuo periodo di formazione sul campo, affinando le loro capacità e migliorando la loro conoscenza linguistica al confronto con ospiti che giungono da varie parti del mondo. Il tutto senza trascurare la possibilità, offerta agli stessi studenti, di valutare l’opportunità di avviarsi verso un’attività imprenditoriale in campo turistico-ricettivo».

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore