/ Cronaca

Che tempo fa

Cerca nel web

Cronaca | 19 luglio 2019, 21:33

Tragedia a Castelveccana: auto piomba sui binari, il treno in corsa la travolge. Morti marito e moglie di Laveno

Lui aveva 82 anni e lei 81. Coinvolte altre cinque persone. Il convoglio merci non è riuscito a frenare in tempo. Provinciale e linea ferroviaria riaperte questa mattina

Tragedia a Castelveccana: auto piomba sui binari, il treno in corsa la travolge. Morti marito e moglie di Laveno

Riaperte questa mattina sia la linea ferroviaria (il primo treno da Luino a Gallarate è partito attorno alle 9) che la strada provinciale 69 dopo il tragico incidente di ieri venerdì 19 luglio.

È di due morti e cinque feriti il bilancio dell'incidente che si è verificato nella serata di venerdì, intorno alle 19, sulla linea ferroviaria che collega Luino a Gallarate nel tratto che attraversa il comune di Castelveccana.

La dinamica è chiara: una Lancia Y10 che percorreva la SP 69 è finita fuori strada, precipitando per una decina di metri e terminando la sua corsa sui binari proprio mentre passava un treno merci. L'impatto è stato violentissimo e le due persone a bordo della macchina, marito e moglie di Laveno Mombello - Roberto Belfanti e Marisa Milano, di 82 e 81 anni, di ritorno dalla casa della figlia che vive a pochissima distanza - purtroppo non ce l'hanno fatta.

Cinque le persone rimaste ferite, tra cui il macchinista e due suoi colleghi: si tratta di quattro uomini di 68, 44, 30 e 27 anni e una donna di 52, soccorsi dai vigili del fuoco del comando provinciale e dai sanitari del 118. Sul posto anche i carabinieri di Luino, due ambulanze e a un'automedica, oltre al magistrato di turno, il pm Lorenzo Dalla Palma, e alla polizia ferroviaria al lavoro per ricostruire quanto accaduto.

Il treno merci avrebbe frenato immediatamente, non riuscendo però a bloccare la sua corsa se non dopo seicento metri.

 

redazione

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore