/ Sport

Che tempo fa

Cerca nel web

Sport | 11 luglio 2019, 20:18

«Il nostro super mister ci ha lasciato»: il Bosto e tutta Varese salutano Pietro Puccetti, maestro di vita e di calcio

«Il nostro super mister ci ha lasciato»: il Bosto e tutta Varese salutano Pietro Puccetti, maestro di vita e di calcio

«Il nostro super mister ci ha lasciato»: il triste messaggio è arrivato a tutta la famiglia del Bosto oggi, giovedì 11 luglio, dopo le 17 e davvero non ci sono altre parole per salutare Pietro Puccetti, una vita da istruttore dei piccoli amici gialloblù.

Sabato alle 10.30 alla chiesa Kolbe di viale Aguggiari l'intero Bosto, la città di Varese e i suoi piccoletti, anche quelli che con il tempo sono diventati grandi - in ogni senso - insieme a lui, lo saluteranno con quell'orgoglio, quella sensibilità e quel senso di appartenenza che ha sempre saputo trasmettere. E magari lo vestiranno anche di gialloblù, come forse avrebbe voluto questo autentico simbolo del Bosto e maestro di calcio per molte generazioni di giovanissimi. 

Pietro aveva ottant'anni e la notizia della sua scomparsa ha fatto immediatamente il giro della città, commuovendo tutti: sarà impossibile pensare di non trovarlo più a Capolago, come sempre e come è accaduto anche nell'ultima stagione. 

«Mi fu di grandissimo aiuto con mille consigli - ha scritto poco fa su Facebook per ricordarlo Marco Tomasetto, uno dei mille uomini, padri e bimbi a cui mister Puccetti ha lasciato molto, anzi tutto - Ore e ore a parlare di partite, tecnica, tattica, esercitazioni, delle squadre e dei ragazzi che allenavamo.  E spesso mi dava anche dei suggerimenti di vita che ho sempre accolto con gratitudine. Una persona gentile, umana e un grandissimo istruttore di calcio. La scorsa estate mi fece un immenso piacere ritrovarlo al Bosto, club dove gioca ora mio figlio, e vederlo sempre impegnato con i bambini nell'insegnamento del calcio e dei valori sportivi. Sono tristissimo ma orgoglioso di averlo conosciuto. Pietro sarai sempre nel mio cuore». E anche nei cuori di tutti. 

Per essere indimenticabili non è necessario fare i maestri nel grande calcio, basta seguire le orme, umili e decise, di mister Puc.

A.C.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore