/ Politica

Che tempo fa

Cerca nel web

Politica | 04 luglio 2019, 16:01

Mercato in piazza Repubblica, le sette domande di "Varese Insieme & Futuro"

Mercato in piazza Repubblica, le sette domande di "Varese Insieme & Futuro"

Tiene banco in città la discussione sul trasferimento del marcato cittadino in piazza Repubblica. Sul tema interviene anche il Coordinamento Cittadino di Varese Insieme & Futuro, che ha diffuso una nota - a firma di Alessandra Grossi, Carlo Alberto Coletto, Francesco Paolucci Colico, Francesco Marcello, Alessandro Molinari - nelle quali si pongo sette considerazioni sul tema.

«È di questi giorni la notizia che i cittadini di Varese, i venditori ambulanti, nonché i commercianti della zona, hanno espresso la loro preferenza in merito al trasferimento del mercato da Piazzale Kennedy a Piazza Repubblica - scrive Varese Insieme e Futuro - In linea di massima, condividiamo la nuova collocazione del mercato presso questa sede. Ciononostante, vorremmo condividere con voi alcune considerazioni e proposte».

Queste le sette considerazioni: 

1. Perché non cogliere l’occasione del trasferimento per valorizzare il ruolo del mercato riportandolo a ciò che era prima che si traferisse da Piazza Repubblica?

2. Perché non creare le condizioni per supportare gli ambulanti nella promozione dei prodotti tipici locali per valorizzare le innumerevoli aziende del territorio che faticano a farsi conoscere, attraverso iniziative promozionali con il supporto di associazioni di categoria e istituzioni locali?

3. Perché non cogliere l’occasione per incrementare i controlli sulla merce venduta onde evitare spiacevoli episodi di concorrenza sleale, come evidenziatoci da alcuni venditori?

4. Perché non incrementare i controlli introducendo un pass di ingresso su quanti sono in regola con il versamento di imposte e contributi?

5. Perché non verificare con maggiore attenzione il pagamento, da parte degli ambulanti, dei costi di smaltimento dei rifiuti, costi che, riteniamo, diventeranno di rilevante entità alla luce dell’ampliamento delle giornate di apertura da 3 a 5?

6. L’attuale Giunta ha pensato alle ripercussioni che il trasferimento del mercato avrà sul traffico cittadino nella zona, anche a seguito della recente proposta di pedonalizzazione permanente di Via Carrobbio?

7. Perché non istituire un posto di polizia locale fisso durante le giornate di mercato al fine di garantire maggiore controllo e sicurezza per la cittadinanza che usufruirà dello stesso?


«Il coordinamento cittadino di Insieme & Futuro è a disposizione del sindaco e della Giunta per un confronto costruttivo per il bene della nostra città» conclude la nota. 

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore